Un nuovo portale che permetta al cittadino di avere a portata di mano tutte le informazioni sui servizi digitali in campo sanitario, ovunque si trovi e in qualsiasi momento della giornata. Tutto con un semplice clic, collegandosi al portale www.salute.basilicata.it o tramite un app. Alcuni servizi sono già fruibili, altri lo saranno presto grazie al progetto Salute Basilicata, un’iniziativa della Regione in sinergia con le aziende sanitarie lucane, Asp, Asm, Crob e San Carlo.

 “La realizzazione del portale “Salute Basilicata” e della relativa App per smartphone – ha spiegato l’assessore alla Salute e Politiche della Persona, Francesco Fanelli – ha rappresentato un’iniziativa unica per la regione, un servizio in continuo sviluppo mai realizzato prima, pensato per avvicinare la sanità lucana ai cittadini e per rendere più semplice l’accesso ai servizi sanitari. Viviamo in un periodo storico nel quale la tecnologia è in grado di offrire un supporto prezioso in termini di prossimità e fruibilità dei servizi; la scelta vincente sta nel saper coniugare l’evoluzione dei sistemi con i reali fabbisogni del territorio, ed è quello che stiamo facendo. Puntiamo dunque, ad una sanità che riduca i tempi di attesa e che semplifichi la comunicazione tra strutture sanitarie e cittadini e che soprattutto, migliori la salute di questi ultimi”.

Attualmente sono disponibili i seguenti servizi digitali: Fascicolo Sanitario Elettronico, Prenotazioni, Telemedicina, Servizi di prevenzione e di Utiliy. Per ciascuno di questi gli assistiti possono consultare le modalità di accesso, le F.A.Q. In particolare, sono stati attivati il servizio di “televisita”, che consente di interagire con il medico come se fosse in ambulatorio, la consultazione degli appuntamenti, fornendo un punto di accesso al portale delle prenotazioni regionali, e una sezione “per la mamma”, per accedere alle informazioni sanitarie, le tutele e le agevolazioni e vivere al meglio la gravidanza.

Si accede al portale Salute Basilicata attraverso un’applicazione mobile per Android e iOS (https://www.salute.basilicata.it/app-salute-basilicata/) o una piattaforma web (servizi.salute.basilicata.it), in sicurezza tramite Spid oppure con la Carta di identità elettronica o la Carta nazionale dei servizi.

Nuove funzionalità si aggiungono a quelle già esistenti.

Il Fascicolo sanitario elettronico si presenterà con una nuova veste grafica e funzionale che darà la possibilità ai cittadini di consultare la propria storia clinica attraverso i documenti, terapie ed eventuali ricoveri ospedalieri, di stampare e archiviare i referti senza dover tornare allo sportello, di avere sempre a portata di mano le ricette digitali per la prenotazione della prestazione, di condividerle ad esempio con il farmacista, eliminando il cartaceo, per il ritiro del farmaco, delegare una persona di fiducia a utilizzare i servizi on line.

L’introduzione dei servizi del fascicolo sanitario in app mira, inoltre, ad invogliare i cittadini a fornire il consenso per la consultazione del proprio fascicolo agli operatori sanitari, così da permettere loro di garantire all’assistito un percorso di cura più sicuro ed appropriato rispetto alla sua storia clinica pregressa. Il cittadino mantiene naturalmente il diritto di revocare l’autorizzazione in qualsiasi momento nelle modalità previste.

Un’altra novità accessibile dai prossimi giorni è il servizio di Screening oncologici, essenziale perché eseguire una diagnosi precoce aumenta l’efficacia delle cure e le possibilità di guarigione. Sia via web che da smartphone il cittadino potrà conoscere i programmi di screening regionali e scoprire se ne è coinvolto, aggiornare il domicilio e i dati di contatto, fondamentali per l’invio di inviti alle campagne ed esiti degli esami; consultare l’elenco dei propri appuntamenti e contattare facilmente la centrale operativa screening regionale per avere ulteriori informazioni.

Salute Basilicata mira anche a migliorare il coinvolgimento degli utenti attraverso la possibilità di attivare notifiche push in app per ricordare al cittadino di un appuntamento, per coinvolgerlo in una campagna vaccinale o di screening, piuttosto che notificargli la disponibilità di un referto che attendeva.

Sempre più servizi saranno pubblicati su Salute Basilicata. Sono già in corso nuovi sviluppi per integrare i servizi di prenotazione in app con la possibilità di effettuare la prenotazione di una visita o di un esame tramite ricetta digitale, gestire i propri appuntamenti con le funzioni Aggiungi promemoria, Sposta appuntamento, Effettua accettazione e Disdici.

Sarà attivato anche un assistente virtuale che consente di avere un’assistenza 24 ore tutti i giorni della settimana sul Portale Salute Basilicata, per aiutare il cittadino ad orientarsi tra tutti i servizi sanitari regionali.

Altre evoluzioni riguarderanno la possibilità di consultare lo storico delle vaccinazioni effettuate o la possibilità di scegliere o revocare il medico di medicina generale o il pediatra e consultare e richiedere le esenzioni per patologia e reddito attraverso l’app, comodamente da casa.

Fonte: La Gazzetta della Val d’Agri – Read More