Il duo di chitarra battente “Loccisano-De Carolis” (Calabria-Basilicata), selezionato per l’official showcase del più importante “music meeting” al mondo dedicata alla world music, ritorna a casa con un importante risultato ed un vero e proprio successo. Lo confermano le tante recensioni positive, i contatti da tutto il mondo per ospitare i due artisti e le facce soddisfatte del pubblico di addetti ai lavori presenti durante il concerto a La Coruña del 27 Ottobre scorso. Un traguardo che porta i due artisti italiani (unici a rappresentare l’Italia in questa occasione) alla ribalta internazionale, con la presenza di oltre 3000 delegati provenienti da tutto il mondo. Un momento importante per Calabria Sona, ItalySona e tutto il movimento italiano della musica di matrice identitaria di qualità.
Dopo l’introduzione del giornalista e critico musicale Ciro De Rosa di BlogFoolk – che ha contestualizzato gli aspetti storici, tecnici ed evolutivi del progetto portato alla ribalta di un pubblico internazionale che in gran parte non conosceva la chitarra battente – il duo Loccisano-De Carolis ha affascinato gli addetti ai lavori con un concerto di 50 minuti, durante il quale i virtuosi chitarristi hanno proposto i brani originali composti dal maestro Loccisano e contenuti nell’album “VENTI” (italysona 2020). Un viaggio scaturito dalla loro passione per la chitarra battente, uno strumento tradizionale dell’Italia meridionale con radici barocche. Un concerto che ha espresso tutto il potenziale di uno strumento dalla grande storia, ma con un grande futuro.
Il WOMEX – Worldwide Music Expo – è l’incontro musicale più internazionale e culturalmente diversificato del mondo, è la più grande conferenza della scena musicale globale, con una fiera, conferenze, film e concerti. Il progetto Loccisano-De Carolis è stato scelto fra oltre mille proposte pervenute da tutto il mondo da quelli che vengono chiamati i “7 Samurai”: esperti internazionali dall’alto profilo artistico, culturale e di esperienza nel settore, dei veri “guru” della world music internazionale.
Un successo storico per Calabria Sona e Italysona che ripaga del lavoro svolto dietro le quinte in questi anni: ancora una volta, le due realtà hanno dimostrato di puntare sulla promozione e la valorizzazione di progetti e artisti identitari di altissimo valore culturale e professionale, per rappresentare una vera e quotidiana Calabria straordinaria anche sotto l’aspetto musicale ed artistico.
“Un onore aver rappresentato l’Italia e aver reso orgogliosi i tanti operatori italiani presenti durante la fiera – affermano all’unisono Loccisano e De Carolis –, siamo fieri che un progetto così particolare abbia riscosso interesse e apprezzamenti da ogni parte del mondo, ci aspettiamo adesso di poter portare le nostre chitarre in tanti festival internazionali”. Soddisfatto anche tutto lo staff di Calabria Sona e Italysona, grandi motori di questo risultato, nel ringraziare i promotori di ITA@Womex, la casa comune realizzata grazie a ICE Italia, Rete Italiana World Music – Italia Music Export – Puglia Sound – AssoMusica – Emilia Romagna Music Commission – Italian World Beat.
GLI ARTISTI

Francesco Loccisano e Marcello De Carolis esprimono tutte le potenzialità sonore ed evocative di uno strumento tradizionale: la chitarra battente (la chitarra a dieci corde).
Al Womex proporranno dal vivo un “The Best of”, il meglio degli ultimi tre album di Francesco Loccisano, “Battente Italiana” (2010), “Mastrìa (2013) e “Solstizio” (2017). Un repertorio scelto accuratamente con Marcello De Carolis, riarrangiato per due chitarre battenti. Un progetto che rappresenta l’avanguardia della chitarra battente con cui si esplorano nuove frontiere di dialogo chitarristico che partono dal SUD per arrivare a tutto il mondo grazie all’ampia escursione dinamica e ad una mescolanza di suono meridionale, poesia, composizione e contemporaneità.
Il titolo “Venti” fa riferimento ad un numero ricorrente, come spiega il duo: “Una chitarra battente è dotata di 10 corde, quindi due chitarre battenti ne hanno 20. L’uscita del disco è stata nel 2020. L’importanza dei venti nella nostra penisola fa sì che il nostro territorio venga attraversato da una innumerevole quantità di ‘venti’ differenti”. Settanta Minuti di grandi emozioni.
Francesco Loccisano e Marcello De Carolis raccontano come non esista un momento preciso in cui è iniziata la loro collaborazione, ma da subito si è creato uno scambio con un solo proposito, l’arte della chitarra battente: “All’inizio sembrava impossibile far dialogare due strumenti solisti, ma il suono ha preso subito forma ed unicità nel momento in cui la creatività e l’espressione sono diventate complici”.
Il duo ha in attivo la pubblicazione di “La chitarra battente – Metodo base” edito da fingerpicking.net. Di recente si sono esibiti in numerosi festival tra cui: Les Internationales de la Guitare di Montpellier (Francia), Le Ali della Città Roma, XXXVI Festival internazionale della chitarra di Lagonegro (Pz), Alica Festival, Conservatorio di Musica F. Cilea di Reggio Calabria, VII Festival del Mandolino di Avigliano (Pz).
Il duo ha ricevuto numerosi riconoscimenti ed è stato inserito nella Official Selection Of Showcase Artists del prestigioso Womex 23, il più grande music expo mondiale che ospita le migliori diversità musicali e culturali internazionali.

Francesco Loccisano: L’innato talento e la grande passione per la chitarra battente lo portano a strutturare un suo personale stile compositivo, interpretativo ed esecutivo molto apprezzato da un pubblico sempre più ampio. Nel 2005 entra a far parte dei Taranta Power di Eugenio Bennato, collabora con V. Capossela, Gianna Nannini e tanti altri. Nel 2010, pubblica il suo primo album da solista, “Battente Italiana”, nel 2013 “Mastrìa” e nel 2017 “Solstizio”. Nel 2015 pubblica il primo metodo per chitarra battente con l’etichetta fingerpicking.net. La collaborazione con il regista spagnolo Carlos Saura per il docufilm “La Jota”, consacra Loccisano come virtuoso della chitarra battente sul panorama internazionale.Attualmente è il docente della cattedra di chitarra battente presso il conservatorio “PI Tchaikovsky” di Nocera Terinese (CZ).

Marcello De Carolis: E’ un’artista eclettico specializzato in chitarra battente e in chitarra classica. Oltre ai suoi progetti da solista, collabora con numerosi artisti tra cui Raffaello Simeoni e Luca Fabrizio. La sua attività concertistica lo ha visto partecipare a numerosi festival tra cui: Les Internationales de la Guitare (Francia); Un paese a Sei Corde, Stagioni delle arti dell’Auditorium Parco della Musica Roma; Festival Ragnatele – festival itinerante della Notte della Taranta ecc. Ha pubblicato diverse incisioni discografiche tra cui: “The Eclectic Beating – Contemporary Music for Chitarra Battente”; “Venti” con Francesco Loccisano; “Cordaminazioni” con Luca Fabrizio. Nel 2019 scrive con Francesco Loccisano “La chitarra battente – Metodo Base” il primo metodo per chitarra battente rivolto a chi si approccia per la prima volta a questo strumento e alla musica.

Ascolta il disco qui cliccando qui

 

L’articolo Successo per il duo calabro-lucano di chitarra battente Loccisano-De Carolis al Womex Worldwide Music Expo di La Coruña proviene da SassiLive.

Fonte: SassiLive – Read More