Domenica 29 ottobre 2023 si è tenuto con grande successo l’evento di nuoto in acque libere “Sapri-Maratea” a sostegno dell’Associazione doMos (donatori di midollo osseo e di cellule staminali emopoietiche “Francesca Lombardi” – ETS). L’iniziativa, organizzata da Mimmo Scaldaferri, ha raccolto fondi che saranno devoluti interamente all’associazione per sostenere le attività di donazione del midollo osseo e di cellule staminali emopoietiche. La manifestazione si è svolta lungo una distanza di 5 chilometri, con la partenza dalla spiaggia di Sapri alle ore 10 per raggiungere Maratea. Un numero considerevole di partecipanti ha affrontato questa sfida emozionante, dimostrando il loro impegno nel sostenere l’associazione doMos e contribuire alla ricerca medica.

Rosa Viola, presidente di doMos Basilicata “Francesca Lombardi” – ETS, esprime “il suo più vivo ringraziamento agli organizzatori e ai sostenitori dell’evento di nuoto “Sapri-Maratea”. Attraverso eventi sportivi come questo – ha detto – è possibile promuovere la solidarietà e sensibilizzare le persone sulla donazione del midollo osseo, un gesto che può fare la differenza nella vita di molte persone”.

Grande soddisfazione giunge anche da parte dell’organizzatore Mimmo Scaldaferri. “L’obiettivo principale dell’evento – sottolinea – è stato quello di promuovere i valori della solidarietà, in particolare tra i giovani, sensibilizzandoli alla donazione del midollo osseo. Il nuoto, uno sport coinvolgente e appassionante, ha fornito il contesto perfetto per unire le persone attorno a una causa benefica”. A fargli eco anche il presidente di C.S.A.In. Basilicata Vito Mecca, che ha coadiuvato i lavori.
“La manifestazione sportiva di nuoto “Sapri-Maratea” – afferma quest’ultimo – rappresenta un esempio tangibile di come lo sport e la solidarietà possano unirsi per realizzare un cambiamento significativo nella vita delle persone”.

L’articolo Successo per evento di nuoto “Sapri-Maratea” a sostegno dell’Associazione Domos: report e foto proviene da SassiLive.

Fonte: SassiLive – Read More