La galleria del centro commerciale Il Circo di Matera trasformata questa sera nuovamente in un teatro per ospitare lo spettacolo di danza Bermudas della compagnia MK. L’evento ha concluso il Festival di arti performative “So Far So Close. Esercizi di vicinanza” prodotto dalla Fondazione Matera Basilicata 2019, con la collaborazione artistica di Silvia Bottiroli e Cristina Ventrucci, in partenariato con Apt Basilicata e ASM Matera e il patrocinio dei Comuni di Matera, Montescaglioso, Venosa, San Mauro Forte, Cirigliano, Latronico, San Severino Lucano.
Creato dalla compagnia diretta da Michele Di Stefano, Leone d’Argento alla Biennale di Venezia, Bermudas è un sistema coreografico basato su regole semplici e rigorose che producono un moto perpetuo, adottabile da ogni performer come una condizione per esistere accanto agli altri e costruire un mondo ritmicamente condiviso. Il lavoro è ispirato dalle teorie del caos, dalla generazione di insiemi complessi a partire da condizioni semplici, e dai sistemi evolutivi della fisica e della meteorologia.
Il risultato finale tende alla costruzione di un luogo carico di tensione relazionale, un campo energetico molto intenso (a cui il nome Bermudas ironicamente fa riferimento) attraversato da una spinta alla comunicazione immediata, necessaria per generare uno spazio sempre accessibile a qualunque nuovo ingresso. La versione estesa del lavoro, Bermudas Forever, progettato per testare la permeabilità della coreografia al mondo esterno attraverso il coinvolgimento libero degli spettatori, ha ricevuto il premio UBU 2019 come miglior spettacolo di danza. Per le norme sul distanziamento, lo spettacolo sarà eseguito in versione non estesa.
Lo spettacolo è stato realizzato con il contributo di Philippe Barbut, Biagio Caravano, Marta Ciappina, Andrea Dionisi, Sebastiano Geronimo, Luciano Ariel Lanza, Giovanni Leone, Flora Orciani, Laura Scarpini, Loredana Tarnovschi, e Francesca Ugolini. Ideazione e coreografia di Michele Di Stefano, musiche di Kaytlin Aurelia Smith, Juan Atkins/Moritz Von Oswald, Underworld, luci di Giulia Broggi in collaborazione con Cosimo Maggini, meteo di Antonio Rinaldi, custom styling di Marco Mazzoni e Michele Di Stefano, consulenza matematica di Damiano Folli, management di Carlotta Garlanda e distribuzione di Jean François Mathieu. Uno spettacolo che è stato realizzato in coproduzione tra mk e Bolzano Danza / Tanz Bozen e in collaborazione con AMAT Civitanova Casa della Danza, Residance/DanceHaus PIù Milano, Dialoghi – residenze delle arti performative a Villa Manin Udine, Una diversa geografia/Villa Pravernara Valenza, AngeloMai Roma, L’ Arboreto – Teatro Dimora di Mondaino.

La fotogallery dello spettacolo teatrale (foto www.SassiLive.it)



 

 

Fonte: SassiLive – Read More