Futuri papà o accompagnatori potranno tornare da oggi ad assistere ai parti nelle strutture sanitarie lucane. L’annuncio è arrivato stamane nel corso di una conferenza stampa in video conferenza alla quale hanno preso parte Asp e Asm. L’accesso alle sale parto, che  era stato limitato alle sole partorienti ed al personale sanitario al fine di contenere il contagio da Covid, avverrà dopo esito negativo del tampone al quale saranno sottoposti coloro i quali intenderanno assistere all’evento. “ Il riavvio di questa presenza nelle sale parto è importante- ha spiegato il direttore generale del San Carlo, Giuseppe Spera-  dopo lo stop causato dalle norme sul contagio da Covid nella seconda fase, a ottobre. Il nostro obiettivo è  stato quello di permettere alle neo mamme di avere accanto una persona di fiducia, con la massima sicurezza per gli accompagnatori e gli operatori sanitari. Le procedure sono state strutturate con la massima accortezza e abbiamo ritenuto che i tempi fossero maturi per riattivare questa presenza”. Un’iniziativa lodevole, così ha definito il ritorno nelle sale parto di papà e accompagnatori l’assessore regionale alla Salute, Rocco Leone che ha aggiunto “  siamo felici di aver accolto questa richiesta che proviene dai consiglieri regionali, che hanno presentato una mozione, e dalle associazioni che ci hanno sollecitato”

Fonte:Piazza Lucana – Read More