Si è tenuta la riunione con la direzione Stellantis alla presenza della segreteria della Fiom Cgil unitamente ai delegati, richiesta con carattere di urgenza, per trattare i temi delle condizioni di lavoro, di salute e sicurezza in stabilimento per tutte le lavoratrici e i lavoratori.

Il confronto è stato richiesto dalla Fiom Cgil per dare concretezza agli impegni assunti dalla direzione aziendale Stellantis a Roma alla presenza della Fiom nazionale riguardo alle criticità rilevate sulle postazioni. Le condizioni di lavoro massacranti mettono a rischio la salute dei lavoratori e sono state motivo degli scioperi indetti dalla Fiom Cgil
E’ stata sottolineata la necessità di sviluppare un confronto più intenso con i delegati e l’azienda, che dovrà avvenire in maniera preventiva e durante la realizzazione delle modifiche
dell’organizzazione del lavoro, perché si possano valutare e verificare i carichi di lavoro, i DVR, le spalmature, i tempi ciclo.
L’applicazione del piano industriale per Melfi prevede la produzione di auto elettriche che dovrà realizzarsi con la trasformazione dello stabilimento, con la modifica degli impianti e con una nuova organizzazione del lavoro. Tutto questo dovrà avvenire con condizioni di
lavoro sostenibili, che oggi risultano troppo gravose anche dal punto di vista della salute e della sicurezza.
La Fiom Cgil e i delegati, a fronte delle modifiche del sistema produttivo già avvenute, presenterà richieste a Stellantis di verifica e di valutazione delle postazioni che oggi risultano critiche rispetto ai carichi di lavoro e all’ ergonomia, perché si condividano
soluzioni concrete. Durante l’incontro è stata sottolineata la necessità di intervenire sull’igiene dello
stabilimento, la derattizzazione, la pulizia dei servizi igienici e della pavimentazione sporche di
oli e grassi.

 

L’articolo Riunione Stellantis Melfi, Fiom Cgil: “Migliorare le condizioni di lavoro” proviene da SassiLive.

Fonte: SassiLive – Read More