Le buone pratiche per la raccolta differenziata si apprendono e si sviluppano in maniera giocosa per coinvolgere in prima persona i bambini della scuola primaria, futuri cittadini consapevoli di un mondo sostenibile.
I primi risultati di “E rivissero tutti felici e contenti”, un Progetto di Educazione Ambientale che vede protagonisti i bambini della scuola primaria, sono stati presentati nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta oggi, lunedì 8 aprile 2024 alle ore 12 presso l’Auditorium di Casa BCC Basilicata a Potenza.
Circa settecento alunni delle classi terze, quarte e quinte di quattro scuole della città di Potenza stanno partecipando attivamente a partire da ottobre 2023, coadiuvati da dodici insegnanti.
Ai ragazzi delle quattro scuole aderenti (“Torraca – Bonaventura”, “Madre della Divina Grazia”, “Domenico Savio” e “Luigi La Vista”) è stato consegnato un opuscolo e un album per collezionare ventiquattro figurine, insieme a una prima bustina contenente le prime quattro collezionabili.
Il progetto è promosso da Novaecology srl, BCC Basilicata e Roberto Spera srls con il sostegno tecnologico di CoRePla (Consorzio Nazionale per la Raccolta, il Riciclo e il Recupero degli Imballaggi in Plastica) che mette a disposizione gli Ecocompattatori, le macchine presso le quali è possibile conferire le bottiglie in PET utili alla raccolta delle figurine.
Il progetto nasce dall’idea di dare “vita” ai materiali/rifiuti, creando dei veri e propri personaggi che li rappresentano.
L’opuscolo narra la storia dei dodici personaggi (Plastica, Acciaio, Vetro…) in uno stile giocoso e accattivante in coerenza con la grafica e le illustrazioni che caratterizzano l’intero progetto.
Le illustrazioni sono a cura di Enrico Machiavello (autore di fumetti e di cinema d’animazione), i testi sono a cura di Anselmo Roveda Anselmo Roveda (scrittore e studioso di letteratura).
Erano presenti all’evento l’Amministratore Unico di Novaecology srl, un esponente dei vertici di BCC Basilicata, i vertici della Roberto Spera srls e il Direttore Operativo di CoRePla.
Nel corso dell’evento è stato messo in evidenza che la realizzazione di un progetto come “E rivissero tutti felici e contenti” può essere una efficace risposta all’esigenza di impegnarsi nella formazione di coscienze sensibili alle problematiche ambientali ed ecologiche.
E’ importante che già fra i banchi di scuola i bambini consolidino il senso di responsabilità individuale e collettivo verso un bene comune che deve essere gelosamente custodito e diffuso: il rispetto dell’ambiente, infatti, comporta anche l’impegno a differenziare e a riciclare i rifiuti, azioni indispensabili per salvaguardare il presente e il futuro del Pianeta.
“Da sempre il nostro prioritario impegno è quello di sensibilizzare e formare la cittadinanza per l’attuazione di corrette pratiche finalizzate a una efficace differenziazione della raccolta dei rifiuti e a tutelare al meglio l’ambiente” sottolinea Giovanni Paterna, Amministratore Unico di Novaecology srl “e siamo convinti che stimolare i bambini, con l’incentivo di un premio, a mettere da parte le bottiglie di PET con l’impegno di portarle presso una macchina dedicata sia un buon modo per abituarli a comportamenti corretti”.

“Un progetto i cui numeri mostrano un grande successo, e il coinvolgimento pro-attivo dei bambini, delle scuole, delle famiglie. – Dichiara il Direttore Generale BCC Basilicata, Giorgio Costantino – Un’azione che si inserisce all’interno di un più ampio percorso ESG e di valori storici della BCC  Basilicata e del Gruppo BCC Iccrea.

Questa azione come altre che sosteniamo e abbiamo sostenuto in passato, è un attività che si inserisce in un filone che educa i bambini a un’abitudine, piccola ma che ha un impatto enorme sul presente e sul futuro. Un eredità che lasciamo ai chi verrà dopo di noi.”

 

“La transizione ecologica passa imprescindibilmente da una transizione culturale” rilancia Roberto Spera, fondatore della omonima srls “e ho voluto fortemente la realizzazione di questo progetto perché questi bambini vivranno e gestiranno il mondo di domani. Coltivare in età scolare, grazie al connubio gioco-apprendimento, la consapevolezza di doversi prendere cura del Pianeta può essere la chiave di volta per realizzare quella transizione che è nel DNA della nostra azienda, oltre che nella denominazione, e che è indispensabile per la salvaguardia del futuro”.
“Attraverso i 6 ecocompattatori presenti nel Comune di Potenza, puntiamo a migliorare ulteriormente il tasso di intercettazione delle bottiglie in PET per rendere gli obiettivi europei alla portata della filiera” dichiara Antonio Protopapa, Direttore Operativo di Corepla “Un traguardo ambizioso che può essere raggiunto in maniera sinergica con il territorio e che passa anche da queste attività educative e di sensibilizzazione, fondamentali per un coinvolgimento attivo dei cittadini del futuro”.

L’articolo Presentato a Potenza il progetto di educazione ambientale per le scuole “E rivissero tutti felici e contenti”: report e foto proviene da SassiLive.

Fonte: SassiLive – Read More