POTENZA – CAVESE 4-4
Succede di tutto e di più al Viviani di Potenza: i lucani e la Cavese regalano emozioni in uno stadio deserto per il nuovo dpcm. Fa cambiamenti mister Somma rispetto alla gara di Francavilla Fontana: manda in panchina Boldor e lancia ancora una volta dal primo minuto Di Somma e in coppia con Conson. In attacco ancora in avanti c’è Cianci, ritorna dal primo minuto il giovane Volpe.
Partita che si sblocca dopo 11 minuti con Andrea Russo che è lesto ad approfittare della conclusione sbagliata da Vivalacqua e ribattere in porta. Al 17′, De Paoli si divora il 2-0 da pochi passi. Infatti il Potenza – scampato il pericolo – inizia il suo show e ribalta il risultato: al 25′ Cianci pareggia i conti con un gran calcio di punizione che sorprende D’Andrea sul suo palo. Poi i padroni di casa effettuano il sorpasso al 37′, sempre su palla inattiva: sulla punizione di Sandri, Di Somma svetta su De Paoli e batte il portiere aquilotto. Quattro giri di lancette arriva anche il tris: ancora Cianci, ispirato su calcio da fermo, cambia angolo di battuta ma l’esito è lo stesso ed è 3-1. Ad inizio ripresa, il Potenza dopo aver sfiorato la rete del 4-1 con Cianci, scompare dal campo. La Cavese riapre il match con un bel gol di Senesi al 60′ e cinque minuti più tardi pareggia i conti sempre con l’attaccante di proprietà del Venezia, sfruttando l’assist di De Rosa. Poi, due giri di lancette più tardi, Russotto imbecca alla perfezione il numero 10 che non sbaglia e sigla il clamoroso 4-3. Ma la partita pazza non è finita qui: all’80’, Compagnon pesca Baclet – entrato da pochi minuti – e di testa supera D’Andrea per il 4-4. Poi l’attaccante del Potenza rischia di fare la doppietta ma grazia il portiere aquilotto. Infine, al 95′ l’ultima grande emozione: Senesi viene steso in area di rigore da Marchegiani e Di Graci fischia il rigore. Dal dischetto, De Rosa manda incredibilmente sulla traversa e finisce così il match.

“Partita bruttissima, come se l’avessimo persa – ha dichiarato Caiata al canali ufficiali del club – mi vergogno per come abbiamo affrontato questa partita. Chiudo scusa a tutti e mi assumo la responsabilità delle scelte.”
Il deludente pareggio (4-4) di oggi contro la Cavese potrebbe avere ripercussioni sulla panchina del Potenza. La società lucana sta valutando la posizione del tecnico Mario Somma. Possibili novità nelle prossime ore.

 

 

 

 14 totale visualizzazioni,  14 oggi

Fonte: Basilicata News – Read More