Se l’Europa vuol continuare ad esistere non può rimanere sorda e cieca di fronte alle immagini dei migliaia migranti bloccati in Bosnia Il 27 gennaio si celebra la Giornata della Memoria. In quel giorno, nel 1945, le truppe dell’Armata Rossa, liberarono il campo di concentramento di Auschwitz, svelando agli occhi del mondo intero l’orrore dello sterminio […]
Fonte: Basilicata News – Read More