La settima edizione del Carnevale Irsinese quest’anno ha presentato una importante novità: il ritorno a casa del celebre Pietro Mira, in arte Pedrillo, di ritorno dalle Russie, carico di fama ed onori.
Egli fu abilissimo violinista, gran impresario teatrale, ma è passato alla storia per essere stato il buffone di corte preferito della Zarina Anna Ioannovna. Talmente celebre che la maschera popolare russa prese il suo nome e i suoi connotati.
Il buon Petruscka alla morte della Zarina decise di rientrare nella sua natia Montepeloso, ed è questo evento che il Carnevale Irsinese ha deciso di ricordare. Pedrillo e il suo inseparabile violino dopo più di due secoli e mezzo torneranno a casa, e noi siamo ansiosi di riabbracciarlo e di farci due sane risate.
Ad abbracciarlo ci saranno anche tante altre maschere spontanee, maschere in gruppo o con carri allegorici su temi importanti dell’oggi, qual è l’ambiente e la natura.
Un grandissimo plauso e ringraziamento va all’amministrazione comunale, al Gal Start2020, ai volontari della Pro Loco, a chi ha deciso con entusiasmo di vestire abiti settecenteschi ed onorare in questo modo l’arrivo di Pedrillo, a Vola-Protezione civile di Irsina e a tutti coloro che saluteranno Pietro Mira- Pedrillo e sul quale seguiranno altre importante iniziative e manifestazioni di promozione dentro e fuori le mura di Irsina.



L’articolo Pietro Mira in arte Pedrillo torna a Irsina per 7^ edizione del Carnevale Irsinese proviene da SassiLive.

Fonte: SassiLive – Read More