“La profonda e radicale trasformazione che ha investito l’industria culturale dello spettacolo mondiale (cinema, teatro, musica, danza…) durante la pandemia ha messo in discussione i tradizionali strumenti della fruizione da parte del pubblico, colpendo in particolare modo le sale cinematografiche ubicate nei piccoli e medi centri. Oggi la fruizione degli spettacoli può raggiungere facilmente il […]

Fonte: Giornalemio.it – Read More