Domenica 17 marzo 2024 alle ore 19.30 nel cortile antistante la parrocchia della Santa Famiglia di Matera è in programma la Passione Vivente, organizzata dall’associazione Oratorio ANSPI Santa Famiglia.

La Passione vivente è stata in maniera alternativa, non una copia di altre già viste.

Il breve percorso vedrà messi in scena i tratti più salienti della Passione di Cristo tratta dal Vangelo di Giovanni, realizzati sotto forma di quadri umani.

La regia dell’evento è stata affidata al regista dell’Oratorio, l’attore Antonello Morelli.

Il Presidente dell’Associazione Nicola Paolangelo spiega che questo evento è stato pensato per sensibilizzare e promuovere un nuovo modo di evangelizzare, un modo per coniugare la tradizione popolare e lo spirito della Nuova Evangelizzazione.

Paolangelo afferma che l’Oratorio è un ottimo strumento per creare questo connubio.

L’evento è stato pensato dal Presidente insieme al suo Consiglio Direttivo, con il supporto del fotografo materano Pasquale Castello.

All’interno del percorso sarà possibile degustare alcune pietanze tipiche lucane a cura dello Chef Enzo Contini, ma anche bere vino e birra del territorio. Questo perché – precisa Presidente Paolangelo – non si è voluta dare solo uno stampo ecclesiale ma anche culturale, promuovendo tradizioni religiose e culinarie di un popolo affascinante come quello materano”.

Un evento nuovo nel quartiere, spesso definito “della Santa Famiglia”, da questa locuzione gli organizzatori, in particolare Paolangelo e Castello si auspicano di riuscire a far vivere un clima familiare e conviviale a tutti i partecipanti.

 

L’articolo Oratorio ANSPI Santa Famiglia presenta la Passione vivente a Matera proviene da SassiLive.

Fonte: SassiLive – Read More