I Verdi in una nota chiedono alla Regione Basilicata di nominare con urgenza il nuovo direttore generale dell’Asm. Di seguito la nota integrale.

La crisi politica che tiene banco in questi giorni in Regione Basilicata non può essere più importante della salute dei cittadini della provincia di Matera. Sorprende che i consiglieri regionali materani non abbiano profuso alcuna forzatura per giungere alla nomina dei nuovi vertici di governance dell’Azienda Sanitaria locale di Matera, rimasta “decapitata” oramai da oltre un anno.
E’ sconcertante che in un contesto pandemico così incerto la burocrazia non sia in grado di dare doverose risposte al fabbisogno del territorio garantendo punti di riferimento autorevoli,capacidi prendere decisioni ed essere interlocutori di esigenze e progettualità. Ne hanno diritto tutti i cittadini, specie le fasce più deboli e quelle più colpite dalla pandemia.
I Verdi materani, con la consigliera comunale Lucia Anna Stigliani, hanno già avviato “iniziative dal basso” come l’Osservatorio sulle disabilità che, all’interno del nuovo piano sociale comunale promosso dall’assessore Giuseppe Digilio, coinvolgerà tutte le forze sociali, culturali, politiche ed economiche attive nel territorio cittadino. Urge quindi che la politica si faccia carico di esprimere, alla guida dell’azienda speciale materana, una figura professionale che sia superiore ad un “facente funzione”,con l’autorità di agiree di erogare servizi essenziali di sostegno e cura a chi ne ha maggiore necessità e, in discontinuità con il passato, incidere con una programmazione efficace nelle attività sanitarie dell’ospedale Madonna delle Grazie,potenziandone l’offerta sanitaria e valorizzandone le professionalità presenti.

Fonte: SassiLive – Read More