Sabato 9 e domenica 10 marzo 2024 si terrà a Calvera la seconda tappa del Festival Miskigliamoci, sostenuto dal Gal Cittadella del Sapere, dai Comuni della Via del Miskiglio, Calvera, Chiaromonte, Fardella e Teana, dal Festival di Cinema Il Marateale, e patrocinato da Regione Basilicata e APT.
Dopo il successo della prima tappa, tenutasi a Teana, gli abitanti dei quattro paesi, turisti e viaggiatori temporanei, si ritroveranno questa volta a Calvera, il paese dei palazzi bianchi, per fondersi in una sola comunità, incontrando le attrici e gli attori del Festival di Cinema Marateale, ospiti speciali di ogni tappa, e sperimentando la bellezza dello stare insieme tipica dei piccoli paesi lucani.
Tutti gli eventi saranno gratuiti e aperti a tutti!

Tra le attività in programma il 9 e 10 marzo a Calvera: una camminata speciale alla scoperta delle storie e dei progetti di valorizzazione del paese, un inedito laboratorio di ricerca e sperimentazione di nuove produzioni legate al Miskiglio (elemento contraddistintivo dell’intera area) con le professioniste del food Antonella Mignacca e Flavia Giordano, un entusiasmante live showcooking con lo storico Chef della Prova del Cuoco Sergio Barzetti, pranzi Mammamiaaa, una cena di comunità, laboratori per coprogettare l’offerta turistica, attività per le scuole, e un talk con l’attrice Marilina Succo e le autrici del libro “Pop Palestine: viaggio nella cucina popolare palestinese”, Silvia Chiarantini e Fidaa I A Abuhamdiya.
Sul sito del Festival è possibile trovare tutte le informazioni su come partecipare agli eventi e informazioni su dove poter soggiornare e mangiare i tipici raskatielli https://www.laviadelmiskiglio.it/miskigliamoci/

Netural Coop, Impresa Sociale impegnata nella valorizzazione di territori e comunità, si occupa del concept, della progettazione e del management dell’iniziativa, con il coordinamento generale di Peppone Calabrese, e si occuperà per ogni tappa, anche della definizione partecipata, con la comunità del Miskiglio, di visioni di sviluppo e promozione del territorio interessato, mappandone con i cittadini le risorse e studiando insieme a loro strategie di rafforzamento dell’offerta e nuovi servizi.

Il Festival ha infatti il grande obiettivo di costruire una strategia partecipata e comunitaria per la promozione turistica de “La Via del Miskiglio”, itinerario culturale nato dall’unione di 4 Comuni lucani che hanno deciso di mettere insieme le loro energie e progettualità per costruire un percorso comune e collettivo di valorizzazione del territorio, oltrepassando qualsiasi campanilismo, e partendo dall’elemento che li accomuna: la farina di Miskiglio, importante presidio culturale della Basilicata.

Itinerante, il Festival, si snoderà in quattro tappe diverse, una per ogni Comune della Via del Miskiglio, da febbraio a maggio, e per ogni tappa ospiterà anche un artista che realizzerà con la comunità locale un manufatto, un’installazione o un prodotto innovativo per il territorio. Un percorso che si concluderà con una grande festa a Catasta del Pollino il 29 e 30 giugno 2024, data in cui si presenteranno i risultati del lavoro fatto e le ricadute dell’iniziativa sul territorio.

L’articolo Miskigliamoci, a Calvera la seconda tappa del festival itinerante proviene da SassiLive.

Fonte: SassiLive – Read More