Donatella Merra, a pochi mesi dalla fine della consiliatura regionale, ha avvertito l’impulso irrefrenabile di criticare la maggioranza di centro destra con cui ha vinto le elezioni e di cui è stata l’unica esponente donna in giunta a non essere stata sostituita nei rimpasti che si sono susseguiti. Avrebbe potuto portare a casa un raro […]

Fonte: Giornalemio.it – Read More