Il progetto nato dal partenariato tra:

· Comune di Moliterno

· Comune di Latronico

· Comune di Rotonda

· Comune di Tito

· ArtePollino APS

· Sotto il Castello APS

· Il Sicomoro cooperativa sociale

· Il Girasole cooperativa sociale

· Rete Telematica cooperativa sociale

si è classificato al 2° posto dietro quello del Comune di Bologna. L’intervento che verrà realizzato punta sulla lettura condivisa ad alta voce all’interno delle RSA, delle case di cura e di riposo, a domicilio e in biblioteca, per contrastare le forme lievi e moderate di demenza. Il progetto sarà presentato pubblicamente mercoledì 28 febbraio alle ore 10 a Moliterno, presso la Bibliomediateca G. Racioppi.

Il progetto R.E.A.D. Raccontare Esistenze Abbattere Distanze punta sulla lettura condivisa ad alta voce all’interno delle RSA, delle case di cura e di riposo, a domicilio e in biblioteca, per contrastare le forme lievi e moderate di demenza che colpiscono persone anziane, e non solo, e per dare a queste persone, a familiari e caregiver, la possibilità di godere di un forte momento di cura, continuare a sentirsi parte della comunità e partecipare alla vita culturale.

L’idea, che trae stimolo da recenti ricerche sul potere terapeutico della lettura su questa patologia, è di creare momenti dedicati alla lettura condivisa ad alta voce che fungano da palestra per il cervello, all’interno dei quali condividere sentimenti, ricordi, esperienze oltre al piacere della lettura nel momento presente, ricevendo stimoli emozionali in situazioni piacevoli. Il progetto sarà sperimentato per la prima volta in Basilicata in diversi paesi: Moliterno, Latronico, Rotonda, Tito, San Chirico Raparo, Potenza e Matera, con l’obiettivo di replicarlo in altre aree della Regione. Il progetto vede il Comune di Moliterno capofila, insieme ai Comuni di Latronico, Rotonda, Tito e a una rete di altri partner che operano in diverse zone della Basilicata: due associazioni di promozione sociale, ArtePollino e Sotto il Castello, e tre cooperative sociali, Il Sicomoro, Il Girasole e Rete Telematica.

il progetto R.E.A.D. Raccontare Esistenze Abbattere Distanze che ci vede tutti insieme, in una rete di partenariato con capofila il Comune di Moliterno, è stato approvato dal Cepell, posizionandosi benissimo in graduatoria, con 90 punti. E’ un motivo di orgoglio per tutti noi.

Fonte: La Gazzetta della Val d’Agri – Read More