Venerdì 23 Febbraio 2024 alle ore 18 nel Museo Archeologico Provinciale (sala Arturo Lacava) di via Ciccotti a Potenza è in programma il concerto “Cuore classico italiano” del duo composto dal tenore Francesco Fortes accompagnato dalla pianista Nadia Testa per la rassegna concertistica “Vibrazioni d’Arte” di Lucania Classica Festival.

In programma un repertorio che affonda le radici nell’operistica del Belpaese e nei grandi classici della musica napoletana. Basti citare alcune delle arie più note agli amanti del genere quali “La donna è mobile” tratta dal Rigoletto di Verdi, “E lucean le stelle” dalla Tosca di Puccini, intermezzi da “Cavalleria rusticana” di Mascagni per pianoforte fino ad abbracciare i brani più celebri del “gotha” repertorio classico napoletano come “Torna a Surriento”, “Santa Lucia” “ ‘O sole mio” e “ ‘O surdato ‘nnammurato”. Il tenore Francesco Fortes nato a Pozzuoli ha intrapreso gli studi musicali sotto la guida del baritono Sabatino Raia e del Maestro Gianni Desideri, continuando, poi, il percorso formativo con il basso Danilo Rigosa e il soprano Donata D’Annunzio Lombardi. È allievo alla masterclass di Alto perfezionamento Santa Cecilia Opera Studio con il soprano Renata Scotto presso l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma. Ha debuttato nei ruoli di Rodolfo (Bohème, G. Puccini) al Teatro Goldoni di Livorno, Teatro Verdi di Pisa e Teatro del Giglio di Lucca, Calaf (Turandot, G. Puccini) al Palazzo Farnese di Piacenza, Teatro San Carlo di Napoli in collaborazione con Europa InCanto, Radamès (Aida di G. Verdi) al Teatro San Carlo di Napoli. Nel 2016 ha partecipato alla tournée “Italia, un sogno” con il tenore Vittorio Grigolo. Nel febbraio del 2015 ha preso parte ad una tournée teatrale in Russia interpretando il ruolo di Mario Pagano per la prima assoluta dell’opera “Luisa Sanfelice” di A. D’Alessandro ed eseguendo come tenore solista la Messa di Gloria di G. Puccini con il direttore Valery Platanof (Teatro Lirico di Ufa, Russia). Svolge, inoltre, intensa attività concertistica in Italia e all’estero (Kiel, Zurigo, Londra, Mindelo, Capo Verde). La pianista Nadia Testa nata ad Avellino, si è diplomata in pianoforte nel 1983 al Conservatorio “D. Cimarosa” di Avellino con il massimo dei voti e la lode sotto la guida del M° C. A. Lapegna. Si è perfezionata con i maestri V. Vitale, F. Medori, C. Bruno e nel 1987 ha conseguito il Diploma di Alto perfezionamento pianistico con il maestro A. Ciccolini presso l’Accademia Superiore di Musica di Biella, dopo avere seguito un corso triennale. Premiata come pianista in concorsi nazionali ed internazionali, suona come solista con l’orchestra in varie città italiane tra cui Bologna, Torino, Bergamo, Milano, Messina, Firenze ed all’estero (Belgio, Svizzera, Israele, Egitto, Brasile, Sud Africa, Spagna, Grecia, Argentina e Uruguay, etc.). Nel 1996 ha fondato l’Associazione “Igor Stravinsky” di Avellino della quale attualmente è Presidente e Direttore artistico. Ha effettuato registrazioni per la RAI Nazionale e per la Televisione Svizzera; ha suonato in diretta alla trasmissione “Mattino cinque” per Mediaset. Dal 1998 al 2003 è stata la pianista accompagnatrice delle Master Classes che il maestro Conrad Klemm ha tenuto in Italia. La rassegna “Vibrazioni d’Arte”, la cui direzione artistica è affidata a Valeria Veltro e Raffaele d’Angelo, rientra nel cartellone progettuale del “Lucania Classica Festival”. «Negli eventi concertistici precedenti – hanno dichiarato Veltro e D’Angelo, ideatori e curatori del “Lucania Classica Festival” – si sono avvicendati artisti di spessore in sinergia con il patrimonio culturale ed artistico contemporanea. La risposta del pubblico è stata notevole, soprattutto se pensiamo che la fruizione concertistica ha ottenuto un considerevole riscontro da parte dei giovani, pilastri fondamentali del nostro futuro. Inoltre ci riempie di orgoglio aver dato alla platea potentina un tocco internazionale, arricchendo così il tessuto culturale locale.» Da tempo le Associazioni A.P.S SMAC Angolo Creativo e Società dei Concerti Basilicata ODV si impegnano concretamente nella promozione culturale, artistica e sociale ad ampio respiro nel panorama regionale. Un impegno svolto con passione ma non scevro da criticità nel collocarsi in una realtà come quella locale che ha bisogno di implementare sotto tutti i punti di vista sia la fruizione culturale sia la crescita artistica con iniziative di questa portata.


L’articolo Lucania Classica Festival presenta concerto “Cuore classico italiano” con tenore Francesco Fortes e pianista Nadia Testa per rassegna “Vibrazioni d’arte” a Potenza proviene da SassiLive.

Fonte: SassiLive – Read More