“Leone d’Oro – Gran Premio Internazionale di Venezia 2024” alla cantautrice Shara. Di seguito i particolari.

“Il Leone d’Oro – Gran Premio Internazionale di Venezia 2024 viene consegnato ad una artistica eclettica e poliedrica, il cui talento ha illuminato il panorama musicale e culturale italiano e internazionale”: queste le parole che aprono l’ampia motivazione legata all’assegnazione del prestigioso Leone d’Oro 2024 “per meriti artistici” a Shara, cantautrice, performer e artista di origine lucana che, da sempre, dà voce al Mezzogiorno e ai sud del mondo.

Nel corso della cerimonia di premiazione – tenutasi a Venezia venerdì 29 marzo 2024 nelle sale monumentali della Regione Veneto – l’artista di origini campane e lucane ha ritirato il prestigioso riconoscimento alla presenza del Presidente del Leone d’Oro Sileno Candelaresi e dell’avvocato Maurilio Prioreschi, Presidente del Gran Premio Internazionale di Venezia.

“Ringrazio il Presidente Candelaresi e tutta la commissione del Premio per questo Leone d’Oro che sono molto onorata di ricevere” ha commentato, emozionata, Shara, il cui vero nome è Sarah Ancarola: “Oggi ricevere questo premio, che come simbolo ha un leone alato, mi fa capire che qualcosa di buono e di bello sta per verificarsi nella mia esistenza. Il leone è simbolo di tenacia e coraggio ed io ho avuto molto di entrambi; le ali rappresentano il volo, per me da sempre sono un simbolo. Mi auguro che questo Leone alato si riveli davvero come la chiave di volta per la mia vita, che possa magicamente rappresentare l’attimo che precede il mio volo”.

Cantante dalla voce ampia, calda e duttile, ma anche songwriter, designer e produttrice, la Ancarola è figlia delle calde terre del Sud Italia. Il suo viaggio nel mondo della musica inizia fin da giovanissima: a soli 12 anni incide un album di canzoni natalizie. Dal pop al rock al blues e poi al funky e alla dance, il viaggio di Shara conquista il panorama musicale partenopeo, italiano ed europeo. Sarà Londra, infatti, ad accoglierla più volte e il luogo in cui comporrà brani in lingua inglese, come la canzone “Feet on fire” incisa con con Valerio Semplici dei Black Box.

Nel 2011 Shara getta le basi del Terronian Festival, la kermesse che dal 2012 premia le Eccellenze del Sud.

Di lì a poco nasceranno Mediterranea, società di eventi, e l’Associazione Terronian, che Shara guida accanto al noto maestro pizzaiolo napoletano, Salvatore Di Matteo. Con la partecipazione di diversi musicisti, l’artista produce l’EP “Vento del Sud”.

Risale al 2019 la sua partecipazione al Premio Mia Martini con il brano “Infinitamente Mia”, dedicato alla memoria della grande Mimì e il cui video viene selezionato per il Premio Roma Videoclip 2019. La Ancarola è progettista e interior designer del Pizza Madre, il locale che apre con Salvatore Di Matteo nel cuore di Napoli, ideale agorà in cui si incontrano passione, enogastronomia, cultura e legalità.

“Lungo il mio percorso ho avuto la fortuna di avere diversi maestri, uno di loro, una donna, mi insegnò la differenza tra il concetto di notorietà e quello di successo. ‘Puoi diventare una persona nota alla massa, ma non necessariamente una persona di successo’ mi disse: il termine ‘successo’ significa avere la capacità di far accadere le cose. Ci sono persone note, persone di successo e persone che hanno la fortuna di coniugare i due concetti insieme. – ha commentato Shara nel corso della recente premiazione veneziana – Quelle parole furono come un seme nella mia terra. Se mi guardo indietro davvero ho avuto la capacità di far accadere tante, tantissime cose, anche le più impossibili”.

Il 2024, celebrato in questi giorni dal Gran Premio Internazionale di Venezia, culminerà con un grande concerto di beneficenza, intitolato “Vento del sud for Africa”, durante il quale Shara cui presenterà il brano inedito “Eternamente”, realizzato in collaborazione con la giovane autrice e performer Djarah Kan, di origini sudafricane. “Perché ogni Sud del Mondo è ricchezza e Cuore pulsante del Mondo Intero”. Parola di Shara, Leone d’Oro 2024.


 

L’articolo “Leone d’Oro – Gran Premio Internazionale di Venezia 2024” alla cantautrice Shara proviene da SassiLive.

Fonte: SassiLive – Read More