È stata inaugurata oggi nella zona industriale San Nicola di Melfi (Potenza), nei pressi dello stabilimento Stellantis e dell’indotto automotive (area antistante bar Montanarella),  la sede sindacale delle metalmeccaniche e dei metalmeccanici della Fiom-Cgil Basilicata. Un presidio di democrazia per la salvaguardia della salute e della dignità delle lavoratrici e dei lavoratori, che offrirà anche uno sportello per l’assistenza fiscale, la presenza del medico legale e altre attività e servizi a sostegno degli addetti dell’area industriale di Melfi.

La sede ha ospitato oggi l’attivo delle delegate e dei delegati, alla presenza della segretaria generale Fiom Cgil Basilicata, Giorgia Calamita, e del segretario generale Cgil Potenza, Vincenzo Esposito. “Sono i sentieri della dignità in prossimità dei luoghi di lavoro – ha detto Calamita – quelli che vedono il sindacato dei metalmeccanici della Cgil lucana attivarsi direttamente vicino ai luoghi di lavoro per offrire supporto e servizi alle tute blu di Melfi. Un importante investimento considerata la crisi del settore automotive, da un lato, e dall’altro l’usura fisica di molti lavoratori che chiedono maggiore attenzione e tutele”. Per Esposito si tratta di “un primo passo per rispondere alle esigenze materiali delle metalmeccaniche e dei metalmeccanici di Melfi” ai quali è stato illustrato il fitto calendario di attività che verranno messe in campo a livello regionale “per contrastare i progetti dell’autonomia differenziata e del premierato e per riportare all’interno dell’agenda politica le questioni del lavoro e la centralità sociale dei lavoratori come sancito dalla Carta costituzionale”. A margine dell’assemblea si è tenuto anche un momento dedicato al tesseramento per la sezione ANPI metalmeccanici grazie all’importante protocollo siglato nel 2022 tra l’Associazione nazionale dei partigiani d’Italia e la Federazione impiegati operai metallurgici.


L’articolo Inaugurata sede Fiom Cgil nella zona industriale di San Nicola di Melfi: report e foto proviene da SassiLive.

Fonte: SassiLive – Read More