Questa sera nella sede della Lega Navale sezione di Matera, nei Sassi di Matera, è stata inaugurata la mostra d’arte “Le trame della vita – tessere è divenire” con le opere di aneliaM, nome d’arte dell’artista barese Marilena Saracino.
Il vernissage, coordinato dal giornalista Francesco Bianchi, si è aperto con i saluti del vice presidente della Sezione Lega Navale, Marco Pagano e del consigliere regionale Roberto Cifarelli mentre l’introduzione della mostra è stata affidata alla storica d’arte Merisabel Calitri.

Le conclusioni sono state affidate all’autrice della mostra, Marilena Saracino.

Filare, tessere: sono due attività antichissime, tipicamente femminili, presenti sia nella narrazione mitologica che in quella fiabesca, piene di simboli e di rimandi… Un tempo la tessitura era considerata quasi arte magica: lavori femminili che collegavano direttamente le donne alle dee del fato, questi lavori domestici venivano usati per innalzare preghiere e lanciare incanti. L’autrice cede e fa cedere a quei movimenti quasi ipnotici che possono portare la mente lontano, in contatto con le profondità dell’inconscio, con un altro mondo che è separato da questo soltanto da un sottilissimo velo. Le dee filatrici compaiono in moltissime tradizioni antiche.

“Questa mostra, che per i sui colori e le sue forme ha l’odore ed il sapore del Mare – ha dichiarato Rocco Pagano – è stata fortemente voluta in questo contenitore culturale perché ben rappresenta l’evoluzione che questa Sezione della Lega Navale ha avuto e continua ad avere, grazie alle sinergie, alle tessiture di rapporti ed interconnessioni che ha saputo creare e continua a creare con realtà locali e internazionali sia di carattere privato che istituzionale, e questo anche grazie alla credibilità ed affidabilità riconosciuta del brand Matera”.

La fotogallery della mostra (foto www.SassiLive.it)





 

 

L’articolo Inaugurata mostra d’arte “Le trame della vita – tessere è divenire” con le opere di aneliaM, nome d’arte di Marilena Saracino nella sede della Lega Navale sezione di Matera: report e foto proviene da SassiLive.

Fonte: SassiLive – Read More