I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Senise (PZ) hanno arrestato in flagranza di reato una donna di 28 anni di Sant’Arcangelo (Potenza), responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
In particolare, i militari, in quel centro abitato, durante l’esecuzione di mirati servizi finalizzati a contrastare lo specifico fenomeno, nel primo pomeriggio dello scorso martedì, 20 aprile, hanno intimato l’alt ad un’autovettura su cui viaggiava la giovane donna.
Nella circostanza, i Carabinieri si sono insospettiti nell’osservare l’atteggiamento della stessa, la quale manifestava un’accentuata preoccupazione ed un insolito stato di agitazione.
La causa, nel volgere di pochi minuti, si è subito palesata, infatti, gli operanti, indotti ad eseguire una perquisizione per quanto constatato, all’interno della borsetta portata a seguito dalla ragazza hanno rinvenuto due involucri in cellophane contenenti ben 25 grammi circa di marijuana, subito sequestrati.
Nel dare compiutezza alle loro operazioni di ricerca, i Carabinieri hanno poi eseguito una perquisizione nell’abitazione della 28enne, al cui interno hanno trovato un bilancino di precisione e un “trita marijuana”, strumenti evidentemente utilizzato per il confezionamento delle dosi di droga.
All’esito degli accertamenti, i Carabinieri hanno arrestato la giovane.
Il risultato conseguito costituisce ennesimo episodio a riprova dell’efficace e costante azione condotta dai reparti del Comando Provinciale Carabinieri di Potenza, finalizzata a contrastare lo spaccio e il consumo di stupefacenti nel potentino, aggiungendosi, tra l’altro, a numerose altre analoghe operazioni di servizio portate a termine anche in questi primi mesi del 2021.

Fonte: SassiLive – Read More