Piazza Vittorio Veneto, Piazza Mulino e lo spazio antistante Calia INteriors in via Annunziatella 50 a Matera. Sono le tre piazze in cui sono presenti nella giornata di sabato i volontari dell’Airc per l’iniziativa “I cioccolatini della ricerca”.

Da 29 anni I Giorni della ricerca informano il pubblico su prevenzione, diagnosi e cura del cancro. Un ricco programma di iniziative e appuntamenti che invita tutti a partecipare attivamente, a conoscere i nuovi traguardi della scienza e a sostenere concretamente i circa 6mila ricercatori AIRC al lavoro per avvicinare sempre di più la ricerca alla cura per tutti i tipi di cancro.
Dal 5 al 12 novembre tornano I Giorni della Ricerca di Fondazione AIRC, otto giorni nei quali RAI e AIRC informano e sensibilizzano il pubblico sull’importanza della ricerca sul cancro. Uno straordinario esempio di servizio pubblico che da 29 anni porta nelle case degli italiani la corretta informazione sul tema “cancro” e raccoglie donazioni per finanziare progetti innovativi e programmi di formazione e specializzazione per i giovani talenti della scienza del nostro Paese.

È questo il messaggio che Fondazione AIRC vuole trasmettere nei Giorni della Ricerca per ribadire la centralità della scienza e l’impegno a sostenere seimila ricercatori per arrivare a cure più efficaci per tutti i pazienti. La ricerca è un motore sempre acceso che si traduce in vite salvate come testimoniano i dati: oggi 3,6 milioni di cittadini hanno superato una diagnosi di cancro, con un incremento del 37% rispetto a 10 anni fa. Eppure, il cancro rimane una emergenza: in Italia solo lo scorso anno sono stati diagnosticati 390mila nuovi casi di tumore, più di 1000 al giorno.

Per otto giorni, RAI e AIRC uniscono le forze in una campagna d’informazione che coinvolge tv, radio, testate giornalistiche, web e social. Il palinsesto racconta i risultati della ricerca per la cura del cancro e le sfide del futuro attraverso le storie di ricercatori, medici, volontari e di donne e uomini che hanno affrontato la malattia, invitando il pubblico a partecipare da protagonista con una donazione al 45521 o su airc.it

I volontari AIRC tornano in 2mila piazze per distribuire i Cioccolatini della Ricerca a fronte di una donazione di 13 euro. Parallelamente la distribuzione sarà attiva anche nelle filiali Banco BPM, partner istituzionale di AIRC, e online su Amazon.it Tutte le informazioni sulla distribuzione sono aggiornate in tempo reale su airc.it

Doniamo ora per trasformare più rapidamente la ricerca in cura possiamo sostenere airc e i suoi seimila ricercatori chiamando ora da telefono fisso o mandando un sms al 4 5 5 2 1 oppure su airc.it

La fotogallery dell’iniziativa dell’Airc (foto www.SassiLive.it)


L’articolo “I cioccolatini della ricerca” con AIRC nelle piazze di Matera: report e foto proviene da SassiLive.

Fonte: SassiLive – Read More