Dopo gli spazi concessi nel Tg2 e nella rubrica “Tutto il bello che c’è” su Rai 2 anche Mediaset ha deciso di dare voce all’appello dell’azienda materana Dandy per rinnovare l’invito al nostro governo a preferire le aziende italiane a quelle estere nell’acquisto di mascherine.
La Dandy Srl è un’azienda materana che produce circa due milioni di mascherine al mese di tipo 1, 2 e 2R, con marcatura CE della Comunità Europea e registrate presso il Ministero della salute.

Gran parte della produzione resta nei magazzini perchè il Governo acquista mascherine dalla Cina, causando un danno economico alle aziende italiane come Dandy srl, che hanno investito in materia prima e impianti made in Italy.

Vito Lupo, amministratore unico di Dandy srl, nell’intervista rilasciata in diretta a tarda notte a Nicola Porro su Rete 4, ha ribadito la sua proposta: affidare alle Regioni il compito di determinare il fabbisogno del proprio territorio in modo da favorire un rapporto diretto tra l’ente regionale e le aziende locali che producono mascherine, per evitare che il governo nazionale continui a preferire quelle prodotte in Cina con evidenti ripercussioni sul piano economico per le aziende che hanno deciso di investire con propri fondi, circa 400 mila euro nel caso della Dandy srl, per acquistare un impianto digitalizzato e prodotto in Italia, concepito per la produzione in serie di mascherine.

Michele Capolupo

Clicca qui per rivedere l’intervista a Vito Lupo nel programma Quarta Repubblica su Rete 4


 

Fonte: SassiLive – Read More