Gesu è risorto. E’ la poesia scritta da Vito Coviello, scrittore materano non vedente, per la Santa Pasqua 2024.

Gesu è risorto. Sei risorto. Su quel monte, avevi portato con te, la tua e la mia croce e per me eri morto. Eri morto lasciandomi incredulo ed attonito ma sei risorto. All’alba di questa mattina di Pasqua il tuo sepolcro era vuoto, non eri più la, sei risorto. All’alba di questa santa mattina di Pasqua un angelo, ci ha annunciato che tu Gesu nostro fratello, che sei morto per me, e per tutti noi, nella notte sei risorto. Alleluia mio Signore Gesu, ora che sei in cielo con il tuo e nostro padre celeste, ricordati di me e di tutti noi. Alleluia Gesu è risorto. Buona e Santa Pasqua. Vito Coviello

L’articolo Gesu è risorto, la poesia di Vito Coviello per la Santa Pasqua 2024 proviene da SassiLive.

Fonte: SassiLive – Read More