Fit Cisl Basilicata denuncia mancata discussione mozione Trasporto Pubblico Locale in Consiglio regionale: “Irresponsabilità alcuni Consiglieri mette a rischio 400 posti di lavoro”. Di seguito la nota integrale.

Questo pomeriggio con grande senso di responsabilità di 14 Consiglieri è stata richiesta la possibilità ai sensi dello statuto Regionale di richiamare la Mozione Bellettieri sul Trasporto Pubblico Locale, mozione che mira alla salvaguardia di circa 400 posti di lavoro che si perderebbero se non viene apportata una modifica sostanziale al piano di bacino, riduzione del personale che contrariamente a quanto dice qualche inetto del passato Sindacale, non viene sventata dalla clausola Sociale, dato che il bando non prevede tutti gli uffici delle attualmente 35 aziende presenti in Basilicata, oltre ad una riduzione del 20% annuo del costo sui trasporti, costo che si trasforma in Km e quindi in autisti.

La discussione ora è stata rinviata al 13 febbraio 2024, tutto ciò per l’irresponsabilità dei Consiglieri Vizziello, Zullino, Perrino e Leggieri, che non hanno dato il parere positivo alla discussione e, assenza di Piro e all’incuranza del Consigliere Cifarelli, che nonostante la riunione dei capigruppo di qualche secondo prima, ha deciso di abbandonare la riunione di Consiglio.

Il fatto che i  6 consiglieri contrariamente a quelli di opposizione non si siano informati e non abbiano concesso perlomeno la discussione della mozione, che forse, avrebbe  fatto comprendere anche a chi fa finta di non capire, la necessità non rinviabile di modificare il piano di bacino.

Il mestiere del Politico, come quello del sindacalista dovrebbe essere sinonimo di responsabilità, voglia del bene comune e tutela dei posti di lavoro, tutti valori che oggi non sono stati ritrovati nei 6 consiglieri, che per non lavorare un ora in più hanno deciso di non aprire nessuna discussione.

 

L’articolo Fit Cisl Basilicata denuncia mancata discussione mozione Trasporto Pubblico Locale in Consiglio regionale: “Irresponsabilità alcuni Consiglieri mette a rischio 400 posti di lavoro” proviene da SassiLive.

Fonte: SassiLive – Read More