Mercoledì 8 novembre 2023 alle ore 17:30 – 19:35 – 21:40 al Cinema Guerrieri di Matera è in programma il film Il Caftano blu di Pamfir di Maryam Touzani (Francia/Marocco, 2022) per la rassegna “Il Cineclub” di Cinergia.

Posto unico: 5 euro.

«Un caftano deve poter sopravvivere a chi lo indossa. Passa di madre in figlia. Resiste al tempo», spiega il sarto Halim, un maalem “all’antica”, al giovane e appassionato apprendista, Youssef, che presto diventerà il suo amante segreto, in uno dei rari film queer del Maghreb. Nella medina di Salé, città marocchina a nord di Rabat, Halim (Saleh Bakri) e sua moglie Mina (Lubna Azabal) gestiscono un negozio di caftani fatti a mano su misura, secondo tradizioni in via di estinzione apprese dal defunto padre, tra ricami di precisione, trecce regali e lunghe file di asole rouleau… La più veloce produzione industriale, ormai vincente, abbassa costi, tempi e qualità, imponendo merci programmaticamente deperibili. I giovani apprendisti non reggono alla meticolosità e alla cura del dettaglio di Halim, tranne Youssef, e i clienti, come la moglie petulante del funzionario comunale che ha ordinato il caftano blu, sono sempre più infastiditi dalla lentezza di fattura e consegna. Ma il modo di trattare il tessuto blu petrolio, accarezzato fin dalle prime immagini nelle sue pieghe fluide e manipolato con amore e rispetto, è anche il metodo che guida la cineasta Maryam Touzani nel suo rapporto con gli attori, gli spazi, le emozioni, i conflitti e le gelosie di questo triangolo d’amore: «il materiale deve scivolare lungo i contorni del corpo, permettendogli di scorrere senza ostacoli». Touzani, 43 anni, moglie del regista e produttore di Mektoub, Nabil Ayouch, dopo il successo internazionale di Adam, anche lì su tradizioni (culinarie) in pericolo, è stata premiata al Certain regard di Cannes 2022 con questa opera seconda avvincente e di squisita sensualità.

L’articolo Film “Il Caftano blu” di Pamfir di Maryam Touzani per rassegna “Il Cineclub” di Cinergia al cinema Guerrieri di Matera proviene da SassiLive.

Fonte: SassiLive – Read More