Questa mattina “Nati per Leggere Basilicata” ha organizzato uun evento in difesa della Biblioteca “Tommaso Stigliani”, un ciclo di letture condivise ad alta voce.

Di seguito il comunicato diffuso dagli organizzatori per questa iniziativa.

“La lenta agonia della Biblioteca Provinciale Tommaso Stigliani di Matera. Nati per Leggere Basilicata – presidio di Matera dice di No!” – questo il titolo di un comunicato stampa che già molto tempo fa Nati per Leggere Basilicata inviava agli organi di stampa.

È molto triste che lo stesso titolo, a distanza di tempo, sia la perfetta descrizione di uno stato d’animo tutt’altro che superato, che sia tristemente in linea con la amara realtà che inonda le pagine dei nostri giornali e dei nostri social quotidianamente, ormai.

Avevamo scritto tempo fa, parafrasando Leonardo Sciascia, che “una biblioteca è una cosa: ci si può passare accanto, la si può guardare soltanto, ma se la si scopre, se ci si entra e la si attraversa, tutto ciò che conserva diventa un mondo”.

Per noi di Nati per Leggere Basilicata-Matera, la Biblioteca Provinciale“Tommaso Stigliani” è un punto di riferimento, così come lo è stata per tante generazioni di cittadini. Un luogo di aggregazione e crescita che rende la comunità più libera e consapevole.

Ci rattrista l’idea che nella città di Matera un presidio culturale di prestigio e di valore inestimabile stia morendo lentamente, agonizzante.

La nostra biblioteca lotta per la sopravvivenza e noi abbiamo il dovere di sostenerla, augurandoci che presto possa tornare pienamente fruibile, che presto possa essere di nuovo “un’alleata preziosa”, per garantire a tutti i bambini della comunità locale il loro diritto alle storie.

Ed è per questo motivo che questa mattina abbiamo invitato bambini e famiglie per un evento di letture condivise ad alta voce.

La fotogallery dell’iniziativa (foto www.SassiLive.it)


 

 

L’articolo Evento di “Nati per Leggere Basilicata” in difesa della biblioteca Stigliani di Matera: report e foto proviene da SassiLive.

Fonte: SassiLive – Read More