L’evento “Il diritto di essere donna” organizzato dal Centro Antiviolenza italiano Athena di Matera inaugurato nel pomeriggio con il convegno sul tema dei diritti violati delle donne e il contrasto alla violenza di genere si è concluso in serata con “Mon amour”, uno spettacolo teatrale di alto profilo promosso dall’associazione “Camera con vista” di Anna Rita Del Piano con la regia di Amedeo De Paolis, gli attori Anna Rita Del Piano, Amedeo De Paolis, Eleonora Vanni, Alessandra Romano, Annachiara Canario e musiche del Maestro Guido Paolo Longo alla fisarmonica.

L’evento ha inaugurato la rassegna “Matera InScena” organizzata dall’Associazione Culturale “Camera con Vista”.

Lo spettacolo “Mon Amour” – ha dichiarato la Del Piano – nn è né una soluzione né una medicina alla violenza di genere; è la testimonianza delle donne che hanno subito violenza e di coloro che vi hanno assistito. È un urlo: “Non voltiamoci dall’altra parte”.

“Mon Amour” è una rappresentazione teatrale introdotta dalle avvolgenti note di una fisarmonica.

Gli attori sul palco, tra monologhi e dialoghi, si interrogheranno sulle relazioni di coppia in nome di un amore troppo spesso declinato in indifferenza, prepotenza, sopruso e che sfocia in miserabile violenza. Il teatro diventa fotografia di una contemporaneità tossica, in cui la donna si mostra bistrattata. Volutamente si è preferita una scenografia essenziale: tre lenzuola bianche scendono dalle traverse in alto e fasciano le attrici innamorate, che se ne tireranno fuori come dal bozzolo di un baco da seta. Ci si è prodigati nello scegliere colonne sonore di autori importanti e capaci di sostenere, con quel pathos che solo la musica riesce a dare, la potente riflessione che si intende trasmettere: evidenziare perché la violenza sulle donne incide sullo sviluppo sostenibile della società.

Lo spettacolo “Mon amour” ha concluso una giornata pensata per fare luce attraverso dibattiti, confronti ed interventi artistici sul tema della violenza, cancro della nostra società come evidenziano i numeri: nel 2023 sono state 51.713 le chiamate al numero antiviolenza 1522 e 118 le donne vittime di femminicidio. L’Associazione “Camera con vista” ancora una volta dimostra il suo interesse nel ricorrere all’arte e, più in generale, alla cultura, per porre l’accento su temi di interesse comune. Un impegno che ha avuto inizio nel 2018 e che ha coinvolto, e coinvolge tuttora, il territorio materano ma anche tutta la zona murgiana e costiera. “Camera con Vista” persegue la promozione, la pratica, lo sviluppo e la diffusione di attività principalmente nel campo del cinema e del teatro.

“Mon Amour” è il primo quattro spettacoli che l’Associazione proporrà al grande pubblico con la rassegna “Matera InScena”: “Storia di una balena che si innamorò di un umano”; “Sempre nuova è l’alba” (omaggio a Rocco Scotellaro) e “Note del cinema lucano”.

La fotogallery dell’evento Il diritto di essere donna (foto www.SassiLive.it)














 

L’articolo Emozioni e applausi per spettacolo teatrale “Mon amour” di “Camera con vista” a Matera: report e foto proviene da SassiLive.

Fonte: SassiLive – Read More