Francesco Lisurici, consigliere comunale materano della Lega, in una nota commenta le scelte del Governo Conte inserite nel nuovo Dpcm per l’emergenza Coronavirus e chiede l’intervento del Governo nazionale e delle Regioni affinchè sia garantito il sostegno economico a cittadini e imprese.

La bozza del nuovo Dpcm che il Presidente del Consiglio Conte ha sottoscritto chiede ulteriori sacrifici da parte di cittadini, oltre che di ristoranti, pizzerie, palestre, cinema, teatro, ecc obbligati a restrizioni di orari o addirittura a chiusura in alcuni giorni.
Sacrifici che comporteranno sicuramente minori entrate e inevitabilmente conseguenti riduzioni dell’economia globale.
A questo punto trovo assolutamente inaccettabile che i provvedimenti di restrizione non siano contestualmente accompagnati da ristori congrui e subito disponibili a imprese e cittadini costretti a fare il sacrificio.
È necessario quindi, che il Governo Nazionale metta subito in campo azioni immediate a supporto, utilizzando i 60 miliardi di euro di risorse disponibili in cassa rinvenimenti dalle entrare versate dai cittadini, dando ristoro (attraverso le Regioni) a coloro che subiranno corpose riduzioni di entrate, evitando così la bancarotta di una parte rilevante dell’economia italiana.
Sono convinto che da questo circolo perverso, in cui la crisi sanitaria e quella economica si intrecciano, si può uscire solo con iniziative forti e mirate del Presidente del Consiglio in collaborazione con i governi regionali.

 

 

Fonte: SassiLive – Read More