Emergenza Coronavirus, Argentieri (Prefetto di Matera): “Nessun liberi tutti, ancora prudenza e più controlli”. Di seguito la nota integrale.

Questala sintesi del Prefetto di Matera Rinaldo Argentieri al termine del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica riunitosi questa mattina in Prefettura.
Le graduali riaperture che hanno avuto luogo nei giorni scorsi nelle regioni in zona gialla, come la possibilità di consumare all’aperto nei bar e ristoranti, non devono indurre ad un’inconsapevole abbassamento dell’attenzione, anche e soprattutto nelle regioni, come la nostra, ancora in arancione e quindi maggiormente a rischio.
Ennesimo appello, dunque, da parte del Prefetto, al senso di responsabilità di noi tutti ma anche direttiva alleForze dell’ordine e alle Polizie locali di incrementare i controlli, soprattutto nelle zone più frequentate nei fine settimana, come i lidi ed i pubblici esercizi lungo la costa.
Vigilanza potenziata anche nei centri storici dei principali Comuni.Attenzione forte anche al settore dei trasporti pubblici,soprattutto studenteschi, sia a bordo degli autobus sia ai capolinea, e lungo le direttrici viarie verso le regioni limitrofe.
Erano presenti alla riunione, insieme con il Prefetto, il Questore Nicolì, il Vice Comandante Provinciale dei Carabinieri T.Col. Mancini, il Comandante della Guardia di Finanza Col. Cardellicchio, e in videoconferenza il Presidente della Provincia Marrese, l’Assessore Tantone del Comune di Matera, i Sindaci di Policoro, Pisticci e Montescaglioso, la Commissaria straordinaria di Bernalda Iaculli, la componente della Commissione straordinaria di Scanzano Jonico Camerini, la Vicesindaca di Ferrandina Murante.


 

Fonte: SassiLive – Read More