La “Carta di Potenza” – il documento approvato dall’Assemblea dei Distretti Turistici del Sud che si è tenuta a Potenza il 21 marzo scorso nella sede del Distretto Terre di Aristeo – è stata presentata in un incontro a Roma al Ministero del Turismo alla segretaria generale del Ministero dottoressa Barbara Casagrande dai componenti dell’Ufficio di Presidenza dell’Associazione Distretti, tra i quali il Presidente nazionale Claudio Ucci e il segretario generale Saverio Lamiranda.  La segretaria generale del Ministero Casagrande ha condiviso i passaggi più significativi della “Carta” sottolineando la sintonia con la strategia per il Turismo al Sud perseguita dal Ministro Daniela Santanchè impegnata in contemporanea a Napoli presso il Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa  per la IX Edizione nazionale di “MEET Forum – Il Turismo sostenibile”. Tra gli argomenti di confronto l’approvazione da parte del Ministero di un regolamento di attuazione della LN106/14 istitutiva dei Distretti Turistici e lo stato degli Accordi di Sviluppo. Terre di Aristeo – Progetto Pilota per il Ripopolamento e la Rigenerazione dei Borghi Lucani impegnato nella fase di presentazione dell’Accordo di Sviluppo è stato definito una “best practice” per tutti i Distretti del Sud e un esempio per tutti gli altri Distretti. Il Distretto – è stato sottolineato – rappresenta il Sistema pubblico-economico-sociale di gestione decentrata nell’ambito del quale la presenza degli Enti Locali e la partecipazione della componente Privata sono condizioni essenziali per l’efficacia della propria azione. Dunque una modalità innovativa di governance territoriale utile per il progresso sociale ed economico delle Comunità Locali, per il ripopolamento e la rigenerazione dei borghi e delle aree più svantaggiate; l’Organismo territoriale intermedio, strategico, integrato, sostenibile e competitivo coerente con la regolamentazione Comunitaria e con tutte le altre norme riferibili alla programmazione negoziata; il Partner efficace e di riferimento nell’attuazione della Programmazione Pubblica nei territori delimitati dalla perimetrazione del Distretto con particolare riferimento alle politiche ed attività di animazione, formazione, comunicazione, coesione, per la tutela ambientale, sociale ed economica del patrimonio naturale e dei centri abitati.

Per Saverio Lamiranda (Terre Aristeo) “è stato un incontro proficuo che innanzitutto ha chiuso una lunga fase segnata dalla carenza di confronto e che apre adesso una nuova fase di concertazione con primi appuntamenti che ci vedranno impegnati a continuare a fare rete con tutti i Distretti del Sud e il 17 aprile prossimo a proseguire il confronto al Ministero. Il Ministro Santanchè da Napoli – aggiunge Lamiranda – ha rilanciato il tema del Turismo sostenibile secondo gli obiettivi dell’Agenda 2030, focalizzando l’attenzione su un argomento di grande attualità nel settore quale è il Turismo delle Radici, che riguarda esperienze di viaggio nel nostro Paese, concentrate sull’esplorazione della storia familiare di persone di origine italiana residenti all’estero. Su questi progetti stiamo lavorando da tempo per sviluppare progettualità innovative nel mondo del Turismo in chiave di Sostenibilità Ambientale, Sociale e di Governance con priorità al Ripopolamento e alla Rigenerazione dei Borghi del Sud”.

L’articolo Distretti Turistici Sud: incontro al Ministero Turismo sulla “Carta di Potenza” proviene da SassiLive.

Fonte: SassiLive – Read More