Purtroppo continuano ad arrivare cattive notizie sui tamponi processati in serata presso il San Carlo di Potenza. Infatti sono 19 i nuovi contagi di cui 16 legati proprio alla Rsa di Marsicovetere,  di questi, un caso riguarda un ospite trasferito nella Rsa di Brienza. Si tratta comunque di contatti diretti di ospiti e dipendenti della struttura risultati positivi nei giorni scorsi. Gli altri tre tamponi invece riguardano due persone a Pescopagano che hanno avuto contatti con i positivi e un operatore di Moliterno che lavora nel distretto sanitario di Villa d’Agri.

 

Ricordiamo che il sindaco di Tramutola, Francesco Carile, con apposite ordinanze, in mattinata ha previsto l’interruzione della didattica nell’istituto comprensivo I.C “L. Da Vinci” per i giorni 29-30 settembre 2020 e l’uso delle mascherine anche all’aperto. Lo stesso ha fatto il sindaco di Moliterno, Antonio Rubino, che con ordinanza n.27 applica nuove misure in materia di contenimento dell’emergenza epidemiologica da covid-19 con obbligo di usare le mascherine anche all’aperto per tutto il giorno.

 

Con un post su facebook di pochi minuti fa, anche il Sindaco di Marsicovetere, Marco Zipparri, annuncia di aver emanato l’ordinanza  n. 38/2020 con decorrenza immediata e fino a cessata emergenza sanitaria da COVID-19 con la quale vige l’obbligo dell’uso delle mascherine anche all’aperto.

 

Seguiranno aggiornamenti

Fonte: La Gazzetta della Val d’Agri – Read More