Dall’8 al 12 marzo prende il via, in versione digital, la seconda edizione di School Experience del Giffoni Film Festival, realizzato nell’ambito del Piano Nazionale Cinema per la Scuola e promosso da MIUR e MIBACT. L’eventoche nel 2019 ha coinvolto oltre 10mila studenti e 1500 docenti di quattro regioni di Italia (Veneto, Calabria, Sardegna e Sicilia) ora è pronto a replicare il successo ottenuto.
Quest’anno migliaia di ragazzi, dai 6 ai 18 anni, in collegamento da Campania (Eboli e Giffoni Valle Piana),Basilicata (Terranova di Pollino, Senise, Sant’Arcangelo), Sicilia (Palermo) e dai 32 hub italiani di Giffoni saranno i protagonisti di proiezioni, dibattiti, lab e incontri. A fare da filo conduttore, come sempre, sarà il cinema, con un concorso dedicato a lungometraggi (Feature Experience), cortometraggi (Short Experience) realizzati da registi italiani e internazionali.
Nella sezione Your Experience +11 (dedicati ai giovani dagli 11 ai 13 anni), tra i 7 cortometraggi in concorso c’è anche “Enzo, De Gasperi e la Bolex Paillard” di Delio Colangelo.
Ambientato negli anni ’50 a Matera, il cortometraggio racconta la storia di un bambino, Enzo, che non vuole abbandonare i Sassi durante il periodo dello sfollamento. Così decide di fare qualcosa. Nel suo velleitario tentativo di convincere De Gasperi a rinunciare al progetto di costruzione di nuovi borghi residenziali, può contare sul fortuito ritrovamento di una vecchia cinepresa Bolex Paillard. Enzo gira per i Sassi con la cinepresa per catturare i modi e le abitudini di vita dei residenti.Il film (vero o immaginario) che ne viene fuori è costituito da filmati d’archivio sui Sassi, originariamente testimonianze di miseria e desolazione, presentati e stravolti dalla voce fuori campo di Enzo.La sceneggiatura del corto infatti, è stata selezionata e sviluppata all’interno del Premio Zavattini, organizzato da Fondazione Aamode Istituto Luce Cinecittà, integrando fiction e materiale d’archivio in modo innovativo.
“Enzo, De Gasperi e la Bolex Paillard” è prodotto da The Long Goodbye, in collaborazione con LOXOSconcept, e vede la partecipazione di attori e professionisti lucani: Grazia Leone, Francesco Forcillo, Vincenzo Paolicelli, Fabio Telesca, Simone Dimita, Giulio Colangelo.
La proiezione del cortometraggio, destinata alle scuole italiane, è prevista per il giorno 11 Marzo e accompagnata da un dibattito con il regista.
School Experience si chiuderà, venerdì 12 marzo, con una serata in cui saranno annunciati i vincitori della seconda edizione dell’evento.






Fonte: SassiLive – Read More