Cala ancora la curva dei contagi in Italia registrando 8.292 nuovi positivi nelle ultime 24 ore, contro i 10.176 di ieri (- 1.884). Dato che risente, però, anche del minor numero dei tamponi effettuati: 226.006, contro i 338.436 della giornata precedente. Ed è invece in lieve aumento il tasso di positività che passa dal 3% di ieri al 3,6% di oggi. Le persone decedute nelle ultime 24 ore sono state 139, (ieri 224) per un totale di vittime dall’inizio della pandemia di 122.833. E quello di oggi è il numero dei morti più basso dal 25 ottobre quando furono 128. Mentre le terapie intensive occupate sono 19 in meno (ieri – 42) con 103 ingressi del giorno (ieri 110) e ora sono in tutto 2.192, mentre i ricoveri ordinari sono diminuiti di 379 unità (ieri 532), 15.420 in tutto.

 

VALLE D’AOSTA
Sono 8 i nuovi casi di coronavirus nelle ultime 24 ore in Valle d’Aosta (11.217 totali) e nessun decesso (462 dall’inizio della pandemia). I casi positivi attuali sono 13 in meno (592 in totale). I guariti sono 10.163 (+21). I tamponi effettuati sono 571 in più, cioè 119.141 nel complesso.

 

TRENTINO

Made with Flourish

ALTO ADIGE
In Alto Adige sono 73 i nuovi casi di Covid-19 su 3.480 tamponi processati nella giornata di ieri. Nessuna persona nelle ultime 24 ore è deceduta a seguito del coronavirus che in provincia di Bolzano dal marzo 2020 ha causato la morte di 1.167 persone. Le nuove positività sono 57 su 788 tamponi molecolari esaminati e 16 su 2.692 test antigenici effettuati. Su 213.616 persone sottoposte a tampone molecolare, 47.533 sono risultate positive. Le persone risultate positive ad un test antigenico sono 25.806. I guariti totali sono 71.040. Per quanto concerne i pazienti covid ricoverati negli ospedali, 27 sono quelli che si trovano nei normali reparti e 6 quelli che necessitano delle cure della terapia intensiva. I pazienti covid ricoverati nelle strutture private convenzionate sono 18, 9 quelli in isolamento nelle due strutture appositamente allestite per l’emergenza.

PIEMONTE
Sono 592 i nuovi casi registrati nelle ultime 24 ore in Piemonte, pari al 5% di 11.767 tamponi eseguiti, di cui 4.877 antigenici. Mentro sono 13 invece i decessi comunicati dall’Unità di Crisi, di cui 3 verificatisi oggi. Il totale delle persone decedute è 11.404.

 

VENETO
Sono 492 i nuovi contagi da Coronavirus registrati nelle ultime 24 ore in Veneto, che portano il totale a 417.480 malati. Sono tre le vittime, per un totale di 11.423 da inizio pandemia. Il bollettino regionale segnala un calo neoi pazienti attualmente positivi, 19.026, 102 in meno rispetto a ieri. Prosegue il calo dei dati clinici, con 1.021 ricoverati nelle aree non creitiche (-14) e 153 pazienti (-3) nelle terapie intensive.

 

LOMBARDIA
Con 39.298 tamponi eseguiti è di 1.326 il numero di positivi registrati in Lombardia, una percentuale del 3,1% sostanzialmente stabile (ieri 3%). Sale il numero dei ricoverati in terapia intensiva: sono 492 (due più di ieri). Scendono invece negli altri reparti: 2.726, in diminuzione di 124. Sono infine 33 i decessi, che portano il totale dei morti da inizio pandemia a 33.182.

 

FRIULI VENEZIA GIULIA
Su 2.797 tamponi molecolari sono stati rilevati 59 nuovi contagi con una percentuale di positività del 2,11%. Sono inoltre 1.596 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 9 casi (0,56%). È stato registrato un decesso, mentre i ricoveri nelle terapie intensive rimangono stabili a 21 e si riducono negli altri reparti che sono 152. I decessi complessivamente sono 3.741. I totalmente guariti sono 90.397, i clinicamente guariti 5.556, mentre le persone in isolamento scendono a 6.218. Dall’inizio della pandemia in Friuli Venezia Giulia, sono risultate positive complessivamente 106.085 persone.

 

Covid, via libera alle visite nelle Rsa. Servirà un ‘green pass’
di Michele Bocci
08 Maggio 2021

LIGURIA
Sono 152 i nuovi positivi in Liguria a fronte di 4.067 tamponi molecolari e 1.640 test antigenici rapidi effettuati nelle ultime 24 ore. I morti sono 2 per un totale di 4.243 dall’inizio della pandemia.

 

EMILIA-ROMAGNA
È di 650 il numero dei casi giornalieri di coronavirus in Emilia-Romagna rilevati su 17.114 tamponi effettuati nelle ultime 24 ore. Età media 35 anni. I ricoveri sono in calo: in terapia intensiva ci sono 187 pazienti (due in meno rispetto a ieri), e negli altri reparti Covid ci sono 1.335 persone (-30). In regione oggi si contano tre nuove vittime – un 69enne di Parma, un 58enne e un 79enne entrambi di Modena. È il numero più basso di vittime giornaliere da sei mesi (il 9 novembre è stato di 8 morti). La situazione dei contagi nelle province vede Bologna in testa con 150 nuovi casi più 11 di Imola e Reggio Emilia (101), poi Modena (98) e Parma (86). I casi attivi, cioè i malati effettivi, a oggi sono 33.354 (-4.328 rispetto a ieri), il 95% in isolamento domiciliare. Procede la campagna vaccinale, che domani si aprirà alle prenotazioni anche per gli over 55. Alle 13 di oggi risultano somministrate complessivamente 1.914.081 dosi. Sul totale, 651.158 sono le persone che hanno completato il ciclo vaccinale.

 

TOSCANA
In Toscana sono 233.249 i casi di positività al coronavirus, 713 in più rispetto a ieri (696 confermati con tampone molecolare e 17 da test rapido antigenico). I nuovi casi sono lo 0,3% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,5% e raggiungono quota 209.414 (89,8% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 13.500 tamponi molecolari e 7.481 tamponi antigenici rapidi, di questi il 3,4% è risultato positivo. Sono invece 7.390 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 9,6% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 17.453, -2,2% rispetto a ieri. I ricoverati sono 1.296 (26 in meno rispetto a ieri), di cui 212 in terapia intensiva (2 in meno). Oggi si registrano 9 nuovi decessi: 4 uomini e 5 donne con un’età media di 84,6 anni. L’età media dei 713 nuovi positivi odierni è di 39 anni circa (23% ha meno di 20 anni, 28% tra 20 e 39 anni, 30% tra 40 e 59 anni, 16% tra 60 e 79 anni, 3% ha 80 anni o più). Le persone ricoverate nei posti letto dedicati ai pazienti COVID oggi sono complessivamente 1.296 (26 in meno rispetto a ieri, meno 2%), 212 in terapia intensiva (2 in meno rispetto a ieri, meno 0,9%). Le persone complessivamente guarite sono 209.414 (1.094 in più rispetto a ieri, più 0,5%)

UMBRIA

 

LAZIO
Su oltre 12 mila tamponi nel Lazio (-3.915) e oltre 16mila antigenici per un totale di oltre 28 mila test, si registrano 788 casi positivi (-211), 10 i decessi (-5) e +1.300 i guariti”. Nel Lazio “diminuiscono i casi, i decessi, i ricoveri e le terapie intensive – haspiegato Alessio D’Amato, assessore alla sanità del Lazio – il rapporto tra positivi e tamponi è a 6%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende al 2%. I casi a Roma città sono a quota 300”.

MARCHE
Sono 250 i positivi rilevati nelle Marche nelle ultime 24 ore tra 2.082 nuove diagnosi: 67 in provincia di Pesaro Urbino, 54 in provincia di Ascoli Piceno, 51 in provincia di Macerata, 36 in provincia di Ancona, 33 in provincia di Fermo e 9 fuori regione. Il Servizio Sanità della Regione Marche ha comunicato che nelle ultime 24 ore “sono stati testati 3,898 tamponi: 2.082 nel percorso nuove diagnosi (di cui 390 nello screening con percorso Antigenico) e 1.816 nel percorso guariti (con un rapporto positivi/testati pari al 12%)”. I 250 positivi comprendono soggetti sintomatici (39), contatti in setting domestico (67), contatti stretti di casi positivi (95), contatti in setting lavorativo (2)), contatti con coinvolgimento di studenti di ogni grado di formazione (10), contatti in setting sanitario (1). Per altri 36 casi si stanno ancora effettuando le indagini epidemiologiche. Sui 390 test del Percorso Screening Antigenico “sono stati riscontrati 19 casi positivi (da sottoporre al tampone molecolare). Il rapporto positivi/testati è pari al 5%”.

ABRUZZO

MOLISE

CAMPANIA
Sono 1.233 i nuovi casi di Covid 19 in Campania registrati nelle ultime 24 ore su 18.199 tamponi molecolari effettuati mentre i tamponi antigenici sono stati 6.408. I decessi nelle ultime 48 ore sono 10, (deceduti 6.636 perosne fino a oggi). I guariti sono 1.616, per un totale dall’inizio della pandemia pari a 312.137. Dei 656 posti letto di terapia intensiva, ne sono occupati 119; dei 3.160
posti letto di degenza, compresi quelli da privati, ne sono occupati 1.348.

 

BASILICATA
In Basilicata sono 104 i nuovi casi di positivi al Sars Cov-2 (102 sono residenti), su un totale di 1.469 tamponi molecolari, e non si registrano decessi. Lo rende noto la task force regionale con il consueto bollettino. I lucani guariti o negativizzati sono 148. Aggiornando i dati complessivi, i lucani attualmente positivi sono 5.774 (-46), di cui 5.628 in isolamento domiciliare. Sono 18.102 le persone residenti in Basilicata guarite dall’inizio dell’emergenza sanitaria e 527 quelle decedute. In calo il numero dei ricoverati nelle strutture ospedaliere lucane, sono 146 (-10): al San Carlo di Potenza 31 nel reparto di malattie infettive, 31 in pneumologia, 10 in medicina d’urgenza, 11 in medicina interna Covid, 6 in terapia intensiva; all’ospedale Madonna delle Grazie di Matera 32 nel reparto di malattie infettive, 15 in pneumologia, 5 in medicina interna Covid e 5 in terapia intensiva. In aumento il numero dei posti letto occupati in terapia intensiva, sono 11 (+4). Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati analizzati 335.08 tamponi molecolari, di cui 307.416 sono risultati negativi, e sono state testate 193.651 persone.

PUGLIA
Oggi in Puglia, su 8.631 test effettuati, sono stati registrati 646 casi positivi, con una incidenza del 7,5% (ieri era dell’8,5%). Sono stati registrati anche 25 decessi (ieri 21). I pugliesi attualmente ricoverati sono 1.666 (7 in più di ieri). Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 2.317.514 test. I cittadini guariti sono 192.246 (663 in più di ieri) e 44.338 sono i casi attualmente positivi (42 in meno di ieri), sul totale di 242.687 pugliesi contagiati dall’inizio della pandemia. Complessivamente i decessi per Covid sono 6.103. I nuovi casi positivi sono 229 in provincia di Bari, 31 in provincia di Brindisi, 108 nella provincia BAT, 130 in provincia di Foggia, 80 in provincia di Lecce, 64 in provincia di Taranto, 3 casi di residenti fuori regione, 1 caso di provincia di residenza non nota. I decessi di oggi sono 2 in provincia di Bari, 7 in provincia di Brindisi, 9 in provincia BAT, 2 in provincia di Lecce, 4 in provincia di Taranto, 1 residente fuori regione.

 

CALABRIA
Sono 312 in più, rispetto a ieri, le persone risultate positive al coronavirus in Calabria su 3.569 tamponi eseguiti e dove fino a ora sono stati sottoposti a test 743.001 soggetti per un totale di 804.919 tamponi eseguiti. Le persone risultate positive al coronavirus sono 62.950, quelle negative 678.051. Attualmente i ricoveri sono 453 (+6 rispetto a ieri), di questi 34 in terapia intensiva.

 

SICILIA
Sono 494 i nuovi positivi al Covid19 in Sicilia, su 14.337 tamponi processati, con una incidenza del 3,4%, in leggero aumento rispetto a ieri. Le vittime sono state 14 e portano il totale a 5.560. Il numero degli attuali positivi è di 22.145 con decremento di 485 casi. I guariti oggi sono 965. Negli ospedali i ricoverati sono 1.110, 25 in meno rispetto a ieri, quelli nelle terapie intensive sono 136, quattro in meno rispetto a ieri.

SARDEGNA
Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale sono stati rilevati 54 nuovi casi. In totale sono stati eseguiti 1.214.532 tamponi, per un incremento complessivo di 2.201
test rispetto al dato precedente. Si registrano due nuovi decessi (1.416 in tutto). Sono invece 295 (-15) le persone attualmente ricoverate in ospedale in reparti non intensivi, mentre sono 40 (+1) i pazienti in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 15.325 e i guariti sono complessivamente 38.575 (+135). In Sardegna dei 55.651 casi positivi complessivamente accertati, 14.555 (+24) sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 8.422 (+5) nel Sud Sardegna, 5.010 (+7) a Oristano, 10.740 (+4) a Nuoro, 16.924 (+14) a Sassari.

Fonte: SassiLive – Read More