Nelle ultime 24 ore in Italia, a fronte di 139.758 tamponi, i nuovi positivi al coronavirus sono 18.627. Le vittime sono 361. Questi i dati del bollettino quotidiano della Protezione Civile e del ministero della Salute. I casi registrati ieri erano stati 19.978 con 483 morti. Il totale dei contagi da inizio pandemia è ora di 2.276.491. Il tasso di positività sale al 13,3 per cento (+1,7 rispetto a ieri).
I pazienti in terapia intensiva per Covid sono 2.615 (+22 rispetto a ieri) con 181 nuovi ingressi giornalieri. I ricoverati con sintomi, invece, raggiungono quota 23.427 (+167 rispetto a ieri). In Italia i dimessi o guariti sono 1.617.804 (+11.174 rispetto a ieri), gli attualmente positivi 579.932 (+7.090 rispetto a ieri). Le vittime totali sono 78.755 e i casi 2.276.491.
La regione che oggi segna il maggior incremento di casi di coronavirus è la Lombardia con +3.267 (ieri +2.506), seguita dall’Emilia Romagna con +2.193 (ieri +1.790), quindi Veneto con +2.167 (ieri +3.100), Lazio con +1.746 (ieri +1.543), Sicilia con +1.733 (ieri +1.839), Campania con +1.253 (ieri +1.263). Il minor incremento lo registra ancora la valle d’Aosta, con 19 nuovi casi (ieri 22), mentre risale il Molise, +112 (ieri +38) ma con un numero di tamponi raddoppiato, oggi 1.046.

VALLE D’AOSTA
In Valle d’Aosta nelle ultime 24 ore sono stati registrati 19 nuovi positivi al Covid (7.505 il totale dall’inizio dell’emergenza); i positivi attuali salgono a 430 (-7); di cui 53 ricoverati (+3), 1 in terapia intensiva, mentre 376 persone sono in isolamento domiciliare (-10). Si registra inoltre un altro decesso che porta il totale a 389 dall’inizio della pandemia.

PIEMONTE
Sono 813 i nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 in Piemonte, pari al 10,6% dei 7.678 tamponi eseguiti. Gli asintomatici sono 287, ovvero il 35,3%. L’Unità di crisi regionale ha registrato anche undici decessi, di cui due nella giornata di oggi, e 1.326 guariti. Aumentano i ricoveri: sono 176 quelli in terapia intensiva (+4), 2.703 quelli negli altri reparti (+14). Le persone in isolamento domiciliare sono 14.105.
Dall’inizio della pandemia, il Piemonte ha registrato 210.840 positivi, 8.176 decessi e 185.680 guariti.

LIGURIA
Sono 374 i nuovi positivi registrati in Liguria nelle ultime 24 ore a fronte di 2877 tamponi molecolari effettuati, a cui si aggiungono 2082 tamponi antigenici. I morti sono invece stati 11, portando il totale dall’inizio della pandemia a 3.010. Gli ospedalizzati sono aumentati di 6 unità mentre sono 11 i decessi di cui 10 nell’ospedale di Sarzana. Questi i dati del bollettino regionale.

LOMBARDIA
In Lombardia nelle ultime 24 ore a seguito di 25.011 tamponi effettuati sono stati riscontrati 3.267 nuovi positivi al Covid (13%). I guariti/dimessi sono 847. I guariti/dimessi hanno raggiunto un totale complessivo di 417.173 unità dall’inizio della pandemia (+847), di cui 3.839 dimessi e 413.334. In terapia intensiva si trovano ad oggi 459 pazienti (+3), i ricoverati non in terapia intensiva sono 3.598 (+21). Sono invece 59 i morti delle ultime 24 ore, (25.787 il totale complessivo.

PROVINCIA DI TRENTO
Nei dati forniti dalla provincia, in Trentino risultano 90 nuovi casi positivi al molecolare e 137 all’antigenico. Il test molecolare ha inoltre confermato 255 casi positivi che i tamponi rapidi avevano individuato nei giorni scorsi. Si allunga purtroppo la lista dei decessi: 7 nelle ultime ore.

PROVINCIA DI BOLZANO
In Alto Adige dopo circa tre mesi oggi non si registrano decessi causati dal coronavirus. Nelle ultime 24 ore i nuovi casi di Covid-19 emersi sono 368 su 5.447 tamponi processati. L’azienda sanitaria scinde le positivita’, 262 sono quelle emerse dall’analisi di 2.167 tamponi Pcr e 106 quelle riscontrare su 3.280 test antigenici eseguiti. Il dato complessivo dei decessi resta fermo a 778. In totale in provincia di Bolzano le persone risultate positive ad un tampone Pcr sono 31.519 su 167.033 testate. Le persone guarite dopo la positività al tampone Pcr sono 19.081. I pazienti Covid ricoverati nei normali reparti ospedalieri sono 211 (tre in più rispetto a ieri) mentre quelli che necessitano delle cure della terapia intensiva sono 25 (uno in piu’). I pazienti infetti ricoverati nelle strutture private convenzionate sono 158. Sfiorano quota 10 mila (9.842) che si trovano in quarantena domiciliare.

FRIULI VENEZIA GIULIA
Oggi in Friuli Venezia Giulia su 4.573 tamponi molecolari sono stati rilevati 532 nuovi contagi ai quali si aggiungono 110 casi già risultati positivi al tampone antigenico nei giorni scorsi e confermati da test molecolare, con una percentuale di positività del 14%. Sono inoltre 914 i test rapidi antigenici realizzati e in cui sono stati rilevati 132 nuovi casi (14,44%). I decessi registrati sono 21, a cui si aggiunge una morte pregressa avvenuta il 2 gennaio. I ricoveri nelle terapie intensive sono 64 mentre quelli in altri reparti sono 703. Lo ha comunicato il vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi. I decessi complessivamente ammontano a 1.898, con la seguente suddivisione territoriale: 478 a Trieste, 879 a Udine, 412 a Pordenone e 129 a Gorizia. I totalmente guariti aumentano a 40.343, i clinicamente guariti salgono a 1.107, mentre le persone in isolamento sono 12.118. Da inizio pandemia i casi da tampone molecolare sono 56.233 con la seguente suddivisione territoriale: 24.670 a Udine, 11.827 a Trieste, 12.034 a Pordenone, 7.007 a Gorizia e 695 da fuori regione.

VENETO
Rallenta la crescita quotidiana di contagi in Veneto, che stamani segna 2.167 nuovi casi e un totale di 285.986 dall’inizio della pandemia. Il Bollettino regionale segnala altri 44 decessi, che portano a 7.389 il totale dei morti. Torna a salire il dato sanitario, con 43 nuovi ricoveri nei reparti non critici, e 2.992 posti letto occupati; nelle terapie intensive si registrano 9 nuovi pazienti, per 389 ricoverati.

 

EMILIA – ROMAGNA
In Emilia-Romagna, nelle ultime 24 ore, si sono registrati 2.193 nuovi casi di positività al Covid e 58 decessi. Lo rende noto l’ente regionale. Con questi dati le positività da inizio epidemia salgono a 190.892 con 8.337 decessi. Ieri sono stati effettuati 10.206 tamponi, per un totale di 2.695.285. A questi si aggiungono anche 119 test sierologici e 7.053 tamponi rapidi effettuati da ieri. Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 593 in più rispetto a ieri e salgono così a quota 122.647. I casi attivi, cioè i malati effettivi, a oggi sono 59.908 (+1.542 rispetto a ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 56.966 (+1.519), il 95% del totale dei casi attivi. L’età mediana dei nuovi positivi di oggi è 44,6 anni. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 237 (3 in meno rispetto a ieri), 2.705 quelli negli altri reparti Covid (+ 26).

TOSCANA
In Toscana nelle ultime 24 ore sono stati riscontrati 472 nuovi casi (totale a 124.951); l’11,5% invece è il tasso di positività. I tamponi eseguiti hanno raggiunto quota 1.965.493, 9.469 in più rispetto a ieri. I ricoverati sono 909 (22 in meno rispetto a ieri), di cui 140 in terapia intensiva (1 in più). Si sono registrati inoltre 15 nuovi decessi: 7 uomini e 8 donne con un’età media di 84,7 anni.

 

UMBRIA
Ancora in crescita gli attualmente positivi al Covid in Umbria, oggi 4.304, 67 in più di ieri secondo i dati della Regione. Nell’ultimo giorno sono stati registrati 257 nuovi positivi, 30.906, 182 guariti, 25.942, e otto morti, 660. Sono stati analizzati 2.504 tamponi, 528.657, con un tasso di positività del 10,2 per cento (ieri 8,2). I ricoverati in ospedale sono 315, undici in meno di ieri, 50, tre in più, in terapia intensiva.

LAZIO
Nel Lazio su quasi 12 mila tamponi (-276) si registrano 1.746 casi positivi (+203), 17 i decessi (-37) e +1.113 i guariti. Diminuiscono i decessi, mentre aumentano i casi, i ricoveri e le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 14% ma considerando anche gli antigenici la percentuale scende a 6,3%. I casi a Roma città scendono a quota 600.

 

MARCHE
Nelle Marche sono stati individuati nelle ultime 24 ore 687 nuovi casi di Covid-19, il 32,2% rispetto ai 2.135 tamponi processati all’interno del percorso per le nuove diagnosi; il giorno precedente, i positivi erano stati 688, il 30,1% dei 2.289 test effettuati. Il totale dei positivi dall’inizio della crisi pandemica è salito così a 46.815. È questo il primo aggiornamento del Servizio sanitario regionale. Questi casi comprendono 67 soggetti sintomatici; 138 contatti rilevati in ambiente domestico, 254 contatti stretti con positivi, 23 contatti rilevati in ambienti di lavoro, 21 in ambienti di socialità, 4 in ambiente assistenziale, 15 contati con il coinvolgimento di studenti e 11 rilevati dallo screening nel percorso sanitario; per altri 154 casi si stanno ancora effettuando le indagini epidemiologiche. Sempre ieri, sono stati effettuati 1.585 test antigenici e riscontrati 91 casi di positività (5,7%), che saranno sottoposti al tampone molecolare, e 1.824 nel percorso guariti, con un rapporto positivi-testati pari al 18,5%. È nuovamente cresciuto nelle ultime
24 ore il numero dei pazienti ‘Covid-19′ assistiti negli ospedali delle Marche: sono complessivamente 667, 22 più di ieri, dei quali 614 (+14) ricoverati nei reparti e 53 (+8) nei pronto soccorso. Nelle terapie intensive sono assistite 73 persone, 2 in più rispetto al giorno precedente. È quanto emerge dal secondo bollettino del Servizio sanitario regionale.

ABRUZZO
Oggi in Abruzzo sono stati registrati 315 nuovi positivi (di età compresa tra 1 mese e 104 anni) su 3682 tamponi, 3 deceduti. È di 24.935 il numero totale dei guariti (+34), 11541 attualmente positivi (+278), 465 ricoverati in area medica (+2), 41 ricoverati in terapia intensiva (+1), 11035 in isolamento domiciliare (+275). Lo comunica la Regione Abruzzo.

MOLISE

CAMPANIA
In Campania nelle ultime 24 ore sono stati registrati 1.253 nuovi casi di coronavirus (1.170 asintomatici e 83 con sintomatici) a seguoto di 15.411 tamponi effettuati (2.147.766 il totale). I decessi sono stati invece 13 (7 morti nelle ultime 48 ore e 6 in precedenza ma registrati ieri) che portano il numero complessivo dall’inizio dell’emergenza a 3.128. I guariti sono stati 1.128 (totale a 121.255). In terapia intensiva (su una disponibilità di 656 posti letto) sono occupati 106; mentre in altri reparti, su 3.160 posti letto Covid di degenza disponibili ne risultano occupati 1.377.

BASILICATA
Ci sono quattro decessi e 118 nuovi contagi da Covid in Basilicata nelle utime 24 ore, a fronte di 953 tamponi processati. Lo fa sapere la task force regionale. Nella stessa giornata sono guarite 26 persone. Le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane sono 85, di cui 4 in terapia intensiva. Dall’inizio della pandemia in regione sono deceduti 268 lucani.

PUGLIA
Oggi in Puglia sono stati contabilizzati 8.510 test per l’infezione da Covid-19 e 1.162 casi positivi e registrati 24 decessi. Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 1.119.005 test, 43.662 sono i pazienti guariti e 55.279 sono i casi attualmente positivi.

CALABRIA
In Calabria le persone risultate positive al coronavirus sono 26.934 (+409 rispetto a ieri). A oggi sono stati sottoposti a test 442.621 soggetti per un totale di tamponi eseguiti 462.587 (allo stesso soggetto possono essere effettuati più test). Sono questi i dati giornalieri relativi all’epidemia da Covid-19 comunicati dal dipartimento Tutela della salute. In regione si registra inoltre una riduzione del numero complessivo dei ricoveri per coronavirus, ma aumentano i ricoveri nelle terapie intensive. Nelle ultime 24 ore sono diminuiti i ricoveri nelle malattie infettive (-6, per 256 ricoveri complessivi), mentre ci sono stati tre ricoveri in più nelle terapie intensive (25 ricoveri complessivi).

SICILIA
Sono 1.733 i nuovi contagiati dal coronavirus in Sicilia su 8.736 tamponi processati. Il tasso di positività, il rapporto cioè tra i test eseguiti e i casi accertati, è il 19,8%, il più alto in Italia. Le vittime sono state 33 nelle ultime 24 ore che portano a 2.728 deceduti dall’inizio della pandemia. I positivi sono complessivamente 41.506 con un aumento di 1.108 casi. I guariti sono 592. Negli ospedali i ricoveri sono 1.473, 12 in più rispetto a ieri, dei quali 208 in terapia intensiva, 3 in più rispetto a ieri.

SARDEGNA
Sono 33.794 i casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati in Sardegna dall’inizio dell’emergenza. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale sono stati rilevati 301 nuovi casi. Si registrano anche 11 decessi (828 in tutto). In totale sono stati eseguiti 507.930 tamponi con un incremento di 2.724 test. Sono invece 507 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (+11 rispetto al dato di ieri), mentre sono 47 (invariati) i pazienti in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 16.673. Il dato progressivo dei casi positivi comprende 15.371 (+210) pazienti guariti, più altri 368 guariti clinicamente.

Fonte: SassiLive – Read More