Settantamila mascherine sono state consegnate oggi da Shell Italia alla protezione civile di Viggiano (Potenza) “che nei prossimi giorni le fara’ pervenire alla popolazione dei 14 comuni della Val d’Agri e della Valle
del Sauro”. Lo ha annunciato la stessa compagnia petrolifera, dicendosi
“impegnata in prima linea a fianco delle Istituzioni e delle strutture sanitarie preposte nella lotta al coronavirus; l’iniziativa vuole essere un contributo fattivo e concreto nel contrasto alla pandemia, che anche nella fase post emergenziale richiedera’ la messa in atto di azioni di prevenzione e l’utilizzo di dispositivi a tutela della salute. Le mascherine in questione sono di tipo Iir (mascherine chirurgiche), realizzate in Italia e dotate di certificazione di conformita’ Ce. L’iniziativa di Shell Italia – e’ scritto in una nota – rientra nell’ambito dello sforzo che a livello mondiale il gruppo sta mettendo in atto per contrastare la diffusione del Coronavirus, promuovendo iniziative a supporto dei suoi dipendenti, dei suoi clienti e delle comunita’ in cui opera, il cui valore ad oggi ammonta a circa 40 milioni di dollari. Essendo unica la situazione di ciascun Paese, le modalita’ con cui Shell sta fronteggiando la pandemia sono necessariamente differenti a seconda del contesto. Ma al di la’ della diversita’ e della molteplicita’ delle azioni, unico e’ l’obiettivo: essere a fianco dei dipendenti, dei clienti e delle comunita’ in cui operiamo in questi tempi che non hanno precedenti”.

Fonte:Piazza Lucana – Read More