Consigliere comunale Falconeri (M5s Potenza): “Tutelare i dipendenti del Comune di Potenza nella scelta dei criteri di valutazione delle carriere: adesso si ascolti la voce del Sindacato”. Di seguito la nota integrale.

Continua lo stato di preoccupazione tra i dipendenti del Comune di Potenza per i criteri di valutazione da adottare per stabilire l’andamento delle progressioni verticali di carriera.

Le stesse saranno infatti oggetto di un accordo decentrato tra sindacati ed Ente comunale per stabilire requisiti e criteri tra le aree (ex progressioni verticali).

Diverso tempo fa in prima Commissione si è discusso dell’opportunità di garantire ai dipendenti comunali una valutazione oggettiva basata sui titoli e le esperienze.

Desta ancora preoccupazione l’ipotesi che per alcune categorie di lavoratori si vorrebbe applicare il criterio consistente nell’attribuzione di un punteggio a seguito di un colloquio.
In tal modo si andrebbe infatti ad introdurre un sistema discrezionale sulla progressione di carriera, mettendo potenzialmente in discussione le garanzie date dal proprio “cursus onoris”.
Adesso occorre ascoltare dalla viva voce del Segretario Regionale aggiunto UIL FPL che ha chiesto di essere audito in I Commissione, per verificare le possibili soluzioni.
E’ infatti importante in rappresentanza delle richieste dei dipendenti, garantire le legittime aspettative di lavoro ed il merito.

L’articolo Consigliere comunale Falconeri (M5s Potenza): “Tutelare i dipendenti del Comune di Potenza nella scelta dei criteri di valutazione delle carriere” proviene da SassiLive.

Fonte: SassiLive – Read More