Chiorazzo: dal centrodestra tentativo di censura nei confronti di Viviana Cervellino (sindaco Genzano di Lucania). Di seguito la nota integrale.

Nelle scorse ore il Corecom della Basilicata ha chiamato al telefono la sindaca di Genzano di Lucana, Viviana Cervellino, invitandola a rimuovere alcuni post politici dal suo profilo personale, in seguito a un esposto giunto da una candidata del centrodestra.

Cervellino ha inoltre ricevuto dal Corecom la richiesta di formulare osservazioni in merito all’esposto nell’arco di 24 ore al fine di “poter avviare l’eventuale procedimento sanzionatorio”.

La richiesta è lesiva della libertà personale: non si può chiedere a nessun cittadino di limitare il suo diritto di espressione. Ed è ipocrita, visto che la destra non mostra alcuno scrupolo nell’usare attività istituzionali trasformandole in comunicazione elettorale. A Paterno, per fare un esempio (che alleghiamo), la sala consiliare è stata utilizzata per un comizio di Forza Italia con la sindaca che indossava la fascia tricolore, e il Corecom non ha battuto ciglio.

L’attacco personale a Cervellino avviene mentre in Basilicata è in corso un’ininterrotta sfilata di ministri che piegano attività istituzionali (pagate con soldi pubblici) a scopi di campagna elettorale e mentre a Roma il Governo forza la legge sulla par condicio imponendo libertà massima di esposizione della presidente del Consiglio e dei ministri, eliminando ogni limite alla copertura delle attività istituzionali dei ministri, anche sulla RAI, trasformando il servizio pubblico in un organo di propaganda di Stato, come accade in Russia o in Ungheria.

Il tentativo di censurare Viviana Cervellino rappresenta una chiara aggressione alle libertà democratiche, resa ancora più odiosa dal fatto che avviene a una settimana dal voto regionale.

Questo tentativo di censura dimostra in ogni caso che Bardi è consapevole che la nostra campagna elettorale sta riuscendo a mettere in evidenza la sua incapacità, al punto di volerla fermare con la forza.

Alla sindaca Viviana Cervellino, uno degli amministratori migliori che la Basilicata abbia, come certificato dal consenso elettorale più alto ottenuto in tutta la regione alle scorse amministrative scorse, rinnovo tutta la mia vicinanza e amicizia. Viviana è una persona di forza e determinazione tale da non essere scalfita dai bavagli della destra, ma è giusto che la nostra comunità le stia vicino e metta in evidenza il tentativo di manipolare la campagna elettorale, proprio nei suoi giorni più importanti.

 

L’articolo Chiorazzo: dal centrodestra tentativo di censura nei confronti di Viviana Cervellino (sindaco Genzano di Lucania) proviene da SassiLive.

Fonte: SassiLive – Read More