Sabato 27 febbraio 2021 alle ore 17,30 per il secondo appuntamento della Rassegna Itinerari musicali del Centro Carlo Levi di Matera è in programma l’incontro on line sul tema “La musica popolare in Basilicata – Tradizioni lucane e Arbrëresh”

L’incontro si potrà seguire sulla piattaforma Meet al seguente link: https://meet.google.com/mbj-nqzy-wkb

Il Centro Carlo Levi allarga il suo sguardo sulla ricca tradizione culturale della Basilicata occupandosi dei repertori di musica popolare legati ai riti arborei, religiosi e sociali del territorio. Un patrimonio variegato e avvincente – in cui si incrociano melodie, costumi, lingue,forme della tradizione musicale colta e popolare – tutto da riscoprire e valorizzare. Orazio Maglio, ricercatore appassionato di questo repertorio, ci guiderà attraverso i riti ancora oggi praticati nell’area del Pollino e i caratteristici canti polivoci della tradizione Arbrëreshnella regione.

L’incontro sarà introdotto da Lorenzo Rota, presidente del Centro, e da Maria Antonietta Cancellaro, consigliera del Centroe curatrice della rassegna.

Orazio Maglio è docente di Teoria Musicale, Semiografia della Musica ed Etnomusicologia presso il Conservatorio “N. Piccinni” di Bari. Si è diplomato in organo, composizione, direzione d’orchestra. Laureato in filosofia presso l’Ateneo di Bari, ha lì conseguito il Dottorato di Ricerca in Teoria del Linguaggio e Scienze dei Segni con la tesi Come e perché trascrivere la musica popolare: il caso di un repertorio arberesh (Ateneo di Bari 2007, Tesionline, Bibl. Naz. Firenze) con relatore Susan Petrilli. Si è perfezionato in canto gregoriano con N. Albarosa, musica barocca con A. Florio, organo con L. Celeghin e M. Radulescu. Si occupa di ricerca e rivisitazione di repertori popolari del Mezzogiorno con l’ensemble “Piccola Orchestra Profumata”. Ha pubblicato in «Studi bitontini»: Musicisti in Puglia. Un manoscritto di Andrea Festa ritrovato nell’Archivio della Cattedrale di Altamura con M. Quarta; Andrea Festa. Messa per voci, Cantus, Alto e organo (1780 ca); Petrus De Simone e l’organo ritrovato nella Chiesa di S. Croce in Bisceglie, con P. Consiglio; Messa a otto voci e più strumenti di L. Mosca: appunti di un ritrovamento, con E. Modugno; Una Messa di G. Lillo: contributi ed ipotesi interpretative. Incisioni: Riverberi, Tagliaferri – Sciddurlo (Idea produzioni Musicali 2003); Recital, Carmelo Andriani, (Stradivarius 2007).

 

Fonte: SassiLive – Read More