Celi (Democrazia Cristiana con Rotondi): “Anche l’Abruzzo conferma che non c’è possibilità per il campo largo. Il centrodestra è pronto a governare in Basilicata”. Di seguito la nota integrale.

«L’elezioni regionali abruzzesi dimostrano come il campo largo e larghissimo siano semplicemente delle “ammucchiate” che non garantiscono vittorie e stabilità, ma rappresentano un invano modo di proporre un’alternativa alla solidità del centrodestra. Dunque si tratta di una forzatura che non si basa su programmi o idee, ma esclusivamente sulla voglia di provare a combattere, a tutti i costi, la coalizione di centrodestra che, invece, è compatta e lavora seriamente per gli interessi della comunità». È quanto dichiara Carmen Celi, commissaria regionale Democrazia Cristiana con Rotondi per le elezioni di Basilicata.

«È evidente che il campo largo non possa essere una soluzione per il Paese e, in tal senso, la Sardegna è stata un episodio isolato che non sarà replicato. In Basilicata, il gruppo del centrodestra è unito e lavora da tempo al programma di governo con la massima intesa della coalizione, costituita da persone che consapevolmente ragionano sui temi e condividono le modalità di intervento sulle varie tematiche», continua Celi.

«Con il presidente Vito Bardi abbiamo un programma ambizioso che mira alla crescita del territorio e dei suoi abitanti. Siamo certi che raggiungeremo, con l’aiuto di tutti i partiti, dei traguardi prestigiosi che segneranno un’era di grande sviluppo. La nostra lista di Centro è pronta e giocherà un ruolo determinante nell’appuntamento del 21 e 22 aprile», conclude Carmen Celi, commissaria regionale Democrazia Cristiana con Rotondi per le elezioni di Basilicata.

L’articolo Celi (Democrazia Cristiana con Rotondi): “Anche l’Abruzzo conferma che non c’è possibilità per il campo largo. Il centrodestra è pronto a governare in Basilicata” proviene da SassiLive.

Fonte: SassiLive – Read More