Si conferma il trait d’union tra l’Amministrazione comunale di Marsicovetere e l’Azienda Sanitaria Locale di Potenza (ASP), rafforzato maggiormente in questo periodo di pandemia. I fatti di queste ultime settimane lo esplicitano. All’apertura della campagna vaccinale nazionale e subito dopo l’attivazione della piattaforma governativa messa a disposizione da Poste Italiane per le prenotazioni online delle vaccinazioni, l’Azienda Sanitaria Locale di Potenza (ASP) si è attivata per individuare i diversi punti di vaccinazione territoriali.

L’Amministrazione comunale di Marsicovetere ha avviato immediatamente le interlocuzioni con il Direttore dell’ASP, dott. Lorenzo Bochicchio, per candidare una delle sue strutture, tra le più idonee a consentire le fasi di vaccinazione anti covid-19 in completa sicurezza. In una riunione di maggioranza, su proposta del sindaco Zipparri, è stata individuata la sede della Scuola dell’infanzia, nella centralissima via Azimonti, quale edificio più consono ad ospitare un punto vaccinale perfettamente idoneo.

In collaborazione con il personale dell’ASP, in pochissime settimane, la struttura è stata attrezzata e, come comunicato dall’ASP, da oggi 26 aprile é in funzione ed attivo il Punto Vaccinale Territoriale per gli utenti che avranno effettuato la prenotazione online. Gli utenti potranno far riferimento a tale sede per l’inoculo del vaccino, con tutte le precauzioni del caso. La struttura, infatti, per la sua predisposizione architettonica consente di evitare i possibili assembramenti e facilita il suo raggiungimento, vista la centralità della cittadina lucana.

<<L’attivazione del Punto Vaccinale Territoriale nel mio comune, conferma ancora una volta la sinergia con cui stiamo lavorando con l’Azienda Sanitaria Provinciale per dare risposte concrete alle esigenze di assistenza sanitaria, specie in questo periodo pandemico e nella fase estremamente delicata dell’inoculo dei vaccini>>, ha dichiarato il sindaco della cittadina lucana, Marco Zipparri. E ribadisce:<<Villa d’Agri è da decenni il punto di riferimento per i comuni dell’area della Val d’Agri e dell’intero Distretto della Salute, su cui occorrerà lavorare sempre più alacremente per migliorare i servizi e l’assistenza medico-sanitaria>>.

 

Fonte: La Gazzetta della Val d’Agri – Read More