CallMat, istituto tavolo di crisi. Lunedì 18 marzo 2024 alle ore 10 presidio dei lavoratori davanti alla Prefettura di Matera. Di seguito la nota inviata dallee Segreterie e la Rsu di Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil e Ugl Telecomunicazioni Basilicata.

Si è tenuto questa mattina l’incontro tra l’assessore regionale alle Attività produttive, Michele Casino e i sindacati Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil e Ugl Fnc Com sulla vertenza CallMat.

I sindacati hanno illustrato  la situazione dell’azienda di Tlc con sede a Matera, con oltre 400 lavoratori impiegati, che rischia la perdita di consistenti livelli occupazionali, assieme ad altre imprese del settore, per la sciagurata politica del committente Tim che ha drasticamente ridotto i volumi.

L’assessore ha confermato la disponibilità ad attivare un tavolo di crisi permanente che si riunirà il prossimo 27 marzo e al quale saranno invitate a partecipare anche Callmat e Tim.

È stato chiesto all’assessore di attivarsi, inoltre, presso il governo nazionale per richiamare alle proprie responsabilità Tim e per cercare un soluzione alla delicatissima situazione del settore.
Il 18 marzo, lunedì, in occasione dello Sciopero nazionale del settore, i sindacati e i lavoratori terranno un presidio dalle 10 davanti alla Prefettura di Matera, chiedendo di essere ricevuti.


 

 

L’articolo CallMat, istituto tavolo di crisi. 18 marzo presidio lavoratori davanti alla Prefettura di Matera proviene da SassiLive.

Fonte: SassiLive – Read More