Il Comune di Pietragalla, in provincia di Potenza, è noto per i palmenti: ipogei scavati nel tufo risalenti agli anni Trenta dell’Ottocento. Nel Parco urbano dei Palmenti ce ne sono circa 210 di questi manufatti, realtà uniche in Europa, in cui anticamente avveniva la trasformazione dell’uva in vino.
Oggi c’è un’unica famiglia che utilizza questi locali per la produzione di vino da tavola, è la famiglia Nolè.
Antonio, laureato in agraria, porta avanti la tradizione di famiglia e ci racconta come avviene la produzione di vino che, per circa venti giorni, fermenta nei palmenti come accadeva una volta.
Ascolta il podcast.
  

Fonte: Regione Basilicata – News Ufficio Stampa Giunta Regionale – Read More