E’ stata rimodulata, grazie all’impegno profuso da Anas e dall’impresa esecutrice, la programmazione delle attività di manutenzione per l’installazione del nuovo impianto di illuminazione all’interno della galleria ‘Serra della Pietra’ sulla strada statale 653 “della Valle del Sinni”, in provincia di Potenza.

Nel dettaglio, le lavorazioni (inizialmente previste in orario diurno, con interdizione al transito del tunnel H24) sono invece state riprogrammate nella fascia oraria notturna compresa tra le 21 e le 6 del giorno successivo; a partire da martedì 10 novembre quindi il tunnel, situato tra il km 49,849 ed il km 50,596, nel territorio comunale di Senise (PZ) sarà interdetto al transito; i percorsi alternativi restano quelli già precedentemente individuati ed indicati.

La riprogrammazione delle attività è stata studiata dalla Direzione Lavori al fine di accogliere le richieste pervenute dal territorio.

Nel contempo – nell’ambito del medesimo appalto per un valore complessivo di 2,6 milioni di euro – Anas ha altresì avviato anche l’intervento all’interno della galleria ‘Albano’, situata sulla 407 “Basentana”, che consisterà, principalmente, nella realizzazione del nuovo impianto di illuminazione, nel completamento dell’impianto di videosorveglianza e di telecontrollo da remoto.

Per l’esecuzione delle attività, a partire da lunedì 9 novembre e fino al 20 dicembre sarà attiva la chiusura al transito della canna del tunnel in direzione Metaponto (sud), con istituzione del doppio senso di circolazione nella carreggiata nord, libera dai lavori, opportunamente predisposta.

Anas, società del Gruppo FS Italiane, ricorda che quando guidi, Guida e Basta! No distrazioni, no alcol, no droga per la tua sicurezza e quella degli altri (guidaebasta.it). Per una mobilità informata l’evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile anche su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all’applicazione “VAI” di Anas, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Il servizio clienti “Pronto Anas” è raggiungibile chiamando il numero verde gratuito 800.841.148.

 

Fonte: SassiLive – Read More