La Regione Basilicata mette un altro tassello alla mappatura dell’amianto sul territorio lucano. Dopo il catasto che censisce le aree dove il pericoloso minerale si trova naturalmente, sarà presto avviata un’indagine a tappeto su tutti i fabbricati per verificare la presenza di amianto sulle coperture e il loro stato di conservazione. E’ quanto prevede una convenzione con il Cnr-Itc, per un importo complessivo di 435.550 euro, nell’ambito della collaborazione tra la Regione Basilicata e il Consiglio nazionale delle ricerche per attività di comune interesse, tra le quali si inserisce l’aggiornamento della mappatura dell’amianto.
“Un altro pezzo del progetto “Liberi dall’amianto” viene attuato e questo – commenta l’assessore regionale all’Ambiente ed Energia, Gianni Rosa – ci porterà ad avere una visione complessiva della situazione, che oggi non esiste, per affrontare in maniera definitiva questa atavica problematica. Avremo finalmente un quadro chiaro che ci consentirà di programmare con compiutezza gli investimenti necessari a mettere in sicurezza il territorio dal rischio amianto”.

Fonte: Regione Basilicata – News Ufficio Stampa Giunta Regionale – Read More