Con una delibera approvata ieri la Giunta regionale ha deciso di differire al 30 giugno 2026 il termine di validità dell’Accordo di Programma tra la Regione e i Comuni di Bernalda, Nova Siri, Pisticci, Policoro, Rotondella e Scanzano Jonico sottoscritto l’8 agosto 2018 per la selezione ed ammissione a finanziamento di operazioni volte alla fruizione integrata di risorse culturali e naturali e alla promozione delle destinazioni turistiche a valere sulle risorse del PO FESR Basilicata 2014-2020.

Con lo stesso provvedimento sono state contestualmente ammesse a finanziamento, per complessivi 6 milioni di euro, le schede progettuali per la “Riqualificazione delle zone lido finalizzata alla fruizione integrata di risorse culturali e naturali della costa del Metapontino”, presentate dai Comuni di Bernalda (€ 1.100.000), Pisticci (€ 1.100.000), Scanzano Jonico (€ 900.000), Policoro (€ 3.200.000, di cui 1.700.000 a carico del Comune), Rotondella (€ 600.000) e Nova Siri (€ 800.000), che sono state in parte rimodulate, con i relativi cronoprogrammi di attuazione, a seguito delle interlocuzioni avute con i competenti uffici della Regione Basilicata. I progetti dovranno essere completati entro il 31 dicembre 2026.

 

L’articolo Ambiente e turismo nel Metapontino, differiti termini dei progetti proviene da SassiLive.

Fonte: SassiLive – Read More