“Agri-cultura – impariamo dalla terra a curare il paesaggio”. E’ il tema dell’incontro organizzato nel pomeriggio nella Casa delle Tecnologie Emergenti a Matera dalla Presidenza Regionale FAI della Basilicata.

Un incontro per raccontare l’agricoltura che cambia, non rinunciando alla tutela della biodiversità e al rispetto del paesaggio rurale. Un incontro a più voci per fotografare l’esistente, indicando nuove possibilità e prospettive aperte dalle tecnologie innovative. La Basilicata può essere un laboratorio ideale di sperimentazione grazie alla bassa densità abitativa e a una grande varietà pedoclimatica.

Il Fai ha proposto nel pomeriggio un momento formativo aperto al pubblico, rivolto in particolare a docenti e studenti, sui temi che il FAI Scuola ha individuato per quest’anno scolastico con riferimento all’agricoltura, ai paesaggi rurali e alla tutela della biodiversità.

L’incontro ha avviato un’intensa stagione di impegni dedicati nei prossimi mesi al paesaggio, nelle diverse declinazioni che lo caratterizzano in Basilicata, coinvolgendo Delegazioni e Gruppi.

Dopo l’apertura della Presidente Regionale Rosalba Demetrio, all’incontro condotto da Beatrice Volpe, Giornalista e Capo della Delegazione FAI di Matera, sono intervenuti Domenico Laviola, Presidente dell’Ordine dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali della Provincia di Matera, Paola D’Antonio, Presidente del Corso di Laurea PAVU (Paesaggio Ambiente e Verde Urbano) dell’Università degli Studi della Basilicata e Capo della Delegazione FAI del Vulture-Melfese e Alto Bradano; Michele Perniola, Docente ordinario di Agronomia generale nel Dipartimento delle Culture Europee e del Mediterraneo-Università degli Studi della Basilicata e Presidente nazionale della Società Italiana di Agronomia (SIA); Carmine Cocca Dirigente della Regione Basilicata e Consigliere nazionale dell’Ordine dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali (CONAF); Liliana Riccardi, Delegata Regionale FAI Scuola Basilicata.

Hanno raccontato  le loro esperienze Erminia Alessandra D’Angelo (Cantina Donato D’Angelo, Rionero in Vulture); Emanuele Loperfido (Azienda Ciciddo, Matera) e Carmelo Nicolò Benvenuto, Capo Gruppo FAI Giovani Matera.

Questo appuntamento formativo si inserisce all’interno di un più che decennale rapporto con l’Università degli Studi della Basilicata, con cui il FAI ha sottoscritto un Accordo Quadro nel 2022, e ha lo scopo di approfondire le tematiche che pongono al centro il paesaggio e il trasferimento delle tecnologie, in vista di una loro migliore fruizione, attraverso la promozione di processi sostenibili nella gestione e produzione agricola.

La fotogallery dell’incontro (foto www.SassiLive.it)


L’articolo “Agri-cultura – impariamo dalla terra a curare il paesaggio”, incontro Fai Basilicata a Matera: report e foto proviene da SassiLive.

Fonte: SassiLive – Read More