Fotografia contemporanea, business, uso dei social network e intelligenza artificiale: sono alcuni dei temi che caratterizzeranno i lavori della quattordicesima convention dell’Associazione nazionale fotografi matrimonialisti (Anfm), in programma a Matera da oggi e fino al 16 marzo.

Questa mattina nella sala degli specchi di Palazzo Malvinni Malvezzi di Matera sono state presentate in conferenza stampa la convention dell’Associazione Nazionale Fotografi Matrimonialisti 2024 che si terrà a Matera dal 13 al 16 marzo e la mostra “Ritratti di matrimoni” curata da Maurizio Beucci, che sarà inaugurata mercoledì 13 marzo 2024 alle ore 19 nelle scuderie di Palazzo Malvinni Malvezzi a Matera.

All’incontro hanno partecipato per l’Associazione Nazionale Fotografi Matrimonialisti il presidente Flavio Bandiera, la responsabile eventi Silvia Roli, il giornalista Pasquale Doria e il curatore della mostra “Ritratti di Matrimoni”, Maurizio Beucci.

Nel programma dei lavori, illustrato dal presidente dell’Anfm, Flavio Bandiera, sono previsti master a Palazzo Malvinni Malvezzi con fotografi di livello internazionale, due mostre fotografiche presso lo Studio Arti visive e presso le scuderie di Palazzo Malvinni Malvezzi, quest’ultima dedicata al ritratto nel matrimonio e presso lo studio Arti Visive curata da Maurizio Beucci, attività di sala posa, proiezioni di film al Cinema Comunale.
I fotografi – ha ricordato il giornalista Pasquale Doria – descriveranno con le immagini anche la situazione della biblioteca ”Tommaso Stigliani” che potrebbbe portare alla organizzazione di una mostra tematica.

Ai lavori parteciperanno 450 fotografi.

”La convention – ha detto Bandiera – è una grande opportunità di formazione e di confronto per i fotografi italiani di matrimonio, grazie a un format che consentirà di accrescere la qualità del proprio lavoro”.

La foto della conferenza stampa (foto www.SassiLive.it)

 

L’articolo A Matera la convention dell’Associazione Nazionale Fotografi Matrimonialisti 2024 e la mostra “Ritratti di matrimoni” proviene da SassiLive.

Fonte: SassiLive – Read More