E’ stato conferito alla professoressa Carmela Biscaglia il premio della 16^ edizione del Tempietto d’Argento promosso dall’Amministrazione comunale di Garaguso. La cerimonia, svoltasi nella sala consiliare del comune, ha registrato la presenza del sindaco Francesco Auletta, dell’assessore alla cultura Rosa Marchisella, dei consiglieri comunali Gianfranco Minchillo e di Michele Scavetta, oltre che la diretta interessata. Prima della premiazione un incontro con gli alunni della scuola secondaria di primo grado dell’I.C. A.Ilvento di Garagauso, accompagnati dai loro docenti, per parlare di archeologia e di territorio. Come annunciato dal titolo della giornata: “il patrimonio archeologico del medio basento quale opportunità di sviluppo”, ad interagire con i giovani studenti l’archeologa di Tricarico Giusi Lavanga che ha parlato dei ritrovamenti nell’area del medio Basento. Una terra che ha ancora molto da rivelare sul proprio passato. Ha esortato i ragazzi delle scuole medie presenti in aula a scoprire il patrimonio esposto nei musei grandi e piccoli, in particolare quello dell’area in cui vivono . Presente al tavolo anche l’architetto Sabrina Lauria, capodelegazione del FAI per Tricarico e la Lucania interna, che ha parlato del ruolo del Fondo per l’Ambiente Italiano a difesa del patrimonio, storico ma anche ambientale.

Ha ricordato l’importanza di conoscere il proprio territorio ,con la fondamentale esperienza di narrazione affidata agli apprendisti ciceroni .un’occasione culturale preziosa per i ragazzi che vivono nei piccoli centri. A moderare l’incontro e fare sintesi della giornata la giornalista Beatrice Volpe. “ Con grande piacere “ ha esordito il sindaco Framcesco Auletta “ abbiamo appreso la decisione della commissione esaminatrice dei curriculum che quest’anno ha fatto la sua scelta indicando la professoressa Carmela Biscaglia, un punto di riferimento storico non solo per Garaguso ma per l’intera Basilicata tant’è che risulta ancora oggi un membro attivo della Deputazione di Storia Patria di Basilicata.

Studiosa e ricercatrice di grande valore, è tra le maggiori esperte di Rocco Scotellaro, mons. Raffaello delle Nocche e dei Fratelli Mazzarone . Ha dedicato studi specifici alla storia di Garaguso. Lo scopo del premio è quello di dare merito a quanti si impegnano per i nostri territori con la volontà di costruire percorsi di rilancio. Un grande rammarico sul tema rilancio delle aree interne è quello che tutti gli sforzi messi in campo, poi devono fare i conti con una viabilità al limite della percorribilità che non aiuta, anzi allontana sempre di più chi ci abita in quei centri verso realtà più grandi e scoraggia chi vuole venire a visitare le bellezze e le peculiarità dei nostri paesi”.

Visibilmente commossa la professoressa Biscaglia ha ripercorso in breve i suoi studi specifici su Garaguso menzionando anche i volumi e i testi pubblicati, parlando non solo di opere, strutture, monumenti e chiese ma anche della storia della comunità e di una delle sue famiglie più importanti: i Revertera.



 

L’articolo A Carmela Biscaglia il premio per 16^ edizione del Tempietto d’Argento di Garaguso: report e foto proviene da SassiLive.

Fonte: SassiLive – Read More