Lunedì 19 Febbraio presso l’Aula Magna del Campus Universitario dell’Università degli Studi della Basilicata organizzato dalla Regione Basilicata si è svolta la prima edizione di “Basilicata Sport Awards”, evento di premiazioni di Società, Federazioni sportive ed Atleti della Regione che si sono imposti sulla scena italiana e mondiale.

“Ho voluto fortemente questo evento – ha spiegato il presidente della Regione Vito Bardi in apertura – non solo perché condivido con voi la passione per lo sport (avendolo praticato a lungo) e perché credo fermamente nei valori formativi dello sport, ma per evidenziare l’attenzione che la politica regionale sta riservando a questo mondo, alle associazioni e agli atleti che con sacrificio e dedizione diffondono la cultura della pratica sportiva ogni giorno”.

Il presidente Bardi ha annunciato che per il secondo anno consecutivo la Regione finanzierà il Piano regionale dello Sport per consentire “a tutti gli attori che contribuiscono alla crescita dell’attività fisica e del benessere in Basilicata di farvi accesso.

“Il Piano – ha spiegato il presidente – non esclude nessun soggetto e si rivolge alle istituzioni scolastiche statali e paritarie, alle amministrazioni comunali, ai Comitati Regionali delle Federazioni Sportive Nazionali, degli Enti di Promozione Sportiva e delle Discipline Sportive Associate riconosciuti dal CONI e dal CIP, alle associazioni e società sportive non iscritte a leghe professionistiche e a quelle operanti nelle attività sportive per disabili. Nel Piano abbiamo anche previsto misure di sostegno al merito sportivo agli atleti under 40 dello sport dilettantistico e alle associazioni e società dello sport dilettantistico che si affermano, per attività di squadra, in competizioni nazionali o internazionali”.

Tra le attività indirizzate al sostegno dello sport in Basilicata, Bardi ha evidenziato i fondi destinati alla riqualificazione delle infrastrutture che presentano criticità. “Si tratta di interventi che riguardano la sicurezza, la sostenibilità ambientale per l’efficientamento energetico, l’abbattimento delle barriere architettoniche, la realizzazione di nuovi spazi situati all’interno dei plessi sportivi, anche di spazi attrezzati e aree verdi. Insomma, abbiamo inteso dare una visione nuova, più ampia e a lungo raggio al settore dello sport. Le linee di azione proposte a finanziamento FSC 2021-2027 al Dipartimento per le Politiche di coesione della Presidenza del Consiglio dei Ministri riguardano l’avviso pubblico “Top Sport” rigenerazione e riqualificazione di impianti sportivi esistenti per il quale abbiamo stanziato € 9.320.550,00 per la realizzazione di vari interventi sugli impianti sportivi nei Comuni. La seconda linea riguarda l’adeguamento normativo, il miglioramento e la ristrutturazione di impianti sportivi di enti locali per la quale la dotazione finanziaria è pari a € 10.795.525,45”, ha concluso il Presidente.

L’esempio dei successi dei grandi campioni lucani quali Domenico Acerenza, Domenico Pozzovivo, Francesca Palumbo, Francesco Colonnese, Terryana D’Onofrio, Donato Telesca, Nicky Russo è stata l’occasione per riflettere sull’importanza dello sport come ispiratrice di crescita e sviluppo ed un invito ai giovani atleti di continuare a credere nei loro sogni.
Nell’ambito della manifestazione con la presenza del campione olimpionico, Massimiliano Rosolino, è stata premiata con la stella della prima edizione del “Basilicata Sport Awards” l’ASD Team Bykers Viggiano per la valorizzazione dello sport e il suo sviluppo nella Regione Basilicata.
La Team Bykers Viggiano, la cui rappresentanza formata dal Presidente Giuseppe Dianò e dai tecnici federali Domenico Lagrutta e Francesco De Rosa, ha ritirato il premio dalle mani del Presidente della Federciclismo Basilicata, Vincenzo Sileo, il quale ha ricordato che la società da tredici anni guida con tenacia e dedizione il movimento ciclistico regionale nell’ambito fuoristrada riconoscendole il ruolo di squadra capofila nell’organizzazione di eventi di portata nazionale quali il circuito di ciclocross “Mediterraneo Cross” , divenuto il più importante punto di riferimento per il centro-sud Italia, ed il trofeo XCO Country di Mtb in collaborazione con le regioni Campania e Calabria.
Il presidente Dianò Giuseppe ha ringraziato a suo nome e di tutte le componenti societarie le istituzioni, gli sponsor, i tecnici, le famiglie,i volontari ed ha incoraggiato gli atleti che grazie ai loro sacrifici ed impegni ottengono risultati oltre che sportivi anche scolastici. A conclusione dell’intervento ha rimarcato quanto sia importante il ruolo dello sport e delle associazioni sportive nell’ambito della conoscenza e della promozione del territorio.

Fonte: La Gazzetta della Val d’Agri – Read More